Olimpiadi: la Romagna conferma la sua candidatura per il 2020

Olimpiadi: la Romagna conferma la sua candidatura per il 2020

Olimpiadi: la Romagna conferma la sua candidatura per il 2020

La Romagna conferma la sua candidatura per ospitare le Olimpiadi del 2020. Dopo l'assegnazione dei giochi olimpici del 2016 a Rio de Janeiro (con la clamorosa sconfitta di Chicago, sostenuta da Obama e della moglie Michelle) il comitato per le olimpiadi in Romagna rilancia la sua candidatura, sorto un anno fa, ben prima quindi di Roma e Venezia. "Dopo l'assegnazione dei Giochi del 2016 - dice Ubaldo Marra, responsabile del Comitato - ora partirà una serie di incontri istituzionali".

 

> OLIMPIADI IN ROMAGNA: COSA NE PENSI?

 

La candidatura della Romagna ai Giochi del 2020 vuole essere anche una spinta nei confronti delle Amministrazioni locali per tornare a pensare in grande e sfruttare l'occasione di una candidatura olimpica per compiere una "azione di marketing territoriale" che porti beneficio a tutti i territori coinvolti.

 

Neppure la candidatura avanzata da Venezia e Roma, città dal prestigio internazionale sicuramente più elevato, scoraggia i promotori dei Giochi in Romagna, che non si sentono in antitesi. Il primo obiettivo, infatti, è giungere ad una candidatura italiana, alla quale si deve giungere con il concorso di tutte le forze sociali, economiche e politiche, di maggioranza e opposizione.

 

Sarà poi il Coni a scegliere quale località sostenere di fronte al Cio, che nel 2013 dovrà decidere quale sarà il paese e la città (o il territorio) che ospiterà le Olimpiadi del 2020. Nel frattempo il lavoro è tutto in mano alla ‘diplomazia'. 

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di birillo
    birillo

    L'idea è senza dubbio buona, ma siamo già alle porte del 2010 ! Come facciamo a creare tutte le infrastrutture necessarie in così poco tempo ? E dopo, chi lo usa lo stadio di Rimini da 90.000 posti ? A meno che il presidente del Rimini calcio non voglia "costruire" una squadra per la Champion's League !!!

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    sul cemento i politicanti sono sempre tutti d'accordo... :(

  • Avatar anonimo di Gabrin
    Gabrin

    Mo se, a segna in te bar a fe du ciacri, frazchì l'ha det "A fasegn agl'Ulimpiadi in Rumagna?", "Mo se a fasegn agl'Ulimpiadi" e via c'a sem andé.

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    Sarebbe magari fantastico....ovvio che però è molto, molto, molto difficile..

  • Avatar anonimo di Francesco Cingolani
    Francesco Cingolani

    Mah, io penso invece che facciano bene ad insistere, in fondo se non cominciamo ad osare un po' si continua semplicemente a guardare al proprio orticello di casa dimenticando che nel frattempo là fuori tutto sta cambiando. Chiudere i due aeroporti per farne uno a Pisignano mi sembra un'idea che anche autorevoli personaggi romagnoli sostengano, non solo di centrodestra. Inoltre c'è da dire che siamo un territorio dove non ci sono più progetti per grandi nuove infrastrutture, ma solo per mettere a posto quelle che già ci sono. Sarebbe ora di pensarci, visto che le cose che si stanno concludendo oggi sono quelle pensate da chi governava 20 anni fa.

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    per favore... se si va a guardare il sito ci si accorge della marea di balle che ci vogliono fare credere... uno stadio da 90000 posti a rimini, la chiusura degli aeroporti di rimini e forlì e il cambio d'uso di quello militare di pisignano... un villaggio olimpico in mare modello dubai... ma chi vogliono prendere in giro?!? queste sono necessità per la romagna?

  • Avatar anonimo di Gatti
    Gatti

    Stupendo, grandissima iniziativa!! Sarebbe fantastico, una spinta propulsiva per tutti!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -