Oltre un milione e mezzo per riqualificare l'Adriatica a Savio

Oltre un milione e mezzo per riqualificare l'Adriatica a Savio

Oltre un milione e mezzo per riqualificare l'Adriatica a Savio

RAVENNA - Su proposta di Andrea Corsini, assessore ai Lavori pubblici, la giunta ha approvato il primo stralcio, del valore di un milione e 700mila euro, di un progetto per la riqualificazione urbanistica dell'ex statale 16 Adriatica, a Savio. Tale intervento, che sarà finanziato dalla Regione, riguarda un tratto di un chilometro e 300 metri, quello di via Romea Sud, nel centro abitato di Savio, compreso tra i due cartelli di segnaletica verticale indicanti la località, ovvero tra via degli Artigiani e via Camillo Torres.

 

"In seguito alla realizzazione della nuova variante alla statale 16 - spiega l'assessore Corsini - la tipologia di traffico sulla ex statale è completamente cambiata. Da qui la necessità dell'intervento di adeguamento: la conformazione della strada risulta infatti sovradimensionata rispetto ai flussi attuali, mentre occorrono spazi adeguati per pedoni e ciclisti. La strada diventa comunale e Palazzo Merlato si fa carico delle nuove necessità anche grazie all'impegno della Regione, che dimostra ancora una volta concretamente il suo sostegno a Ravenna in relazione alle numerose problematiche che riguardano la statale 16". Proprio pochi giorni fa, ricorda Corsini, "l'assessore regionale Alfredo Peri ha annunciato, per quanto riguarda la variante a Fosso Ghiaia, che il progetto di ammodernamento è inserito nel Piano regionale integrato dei trasporti come intervento strategico. Cosa che, auspichiamo, serva a sbloccare l'opera da parte di Anas. La Regione inoltre - conclude Corsini - cofinanzierà l'aggiornamento del progetto realizzato dal Comune alcuni anni fa, e consegnato ad Anas cui competono i lavori, per la messa in sicurezza dell'incrocio con la Ravegnana".

Tornando a via Romea Sud, il progetto prevede la riduzione e la riorganizzazione della sede stradale: la carreggiata sarà dotata di due corsie da 3,5 metri e, dove possibile, saranno realizzati nuovi parcheggi.

 

Verranno creati marciapiedi e un percorso ciclopedonale continuo e protetto.Per la messa in sicurezza degli incroci si realizzeranno, in corrispondenza di viale dei Lombardi e di via Camillo Torres, delle rotonde; in corrispondenza di via Romea Vecchia sarà invece sistemata l'esistente aiuola spartitraffico. Il progetto prevede anche la razionalizzazione e l'integrazione degli spazi di sosta e fermata; il rifacimento e l'integrazione delle reti di fognatura, Enel e Telecom; la demolizione e il rifacimento dell'impianto di illuminazione esistente; il rifacimento e l'integrazione della segnaletica verticale e orizzontale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -