Omicidio Ambrosio, fermati tre romeni

Omicidio Ambrosio, fermati tre romeni

Omicidio Ambrosio, fermati tre romeni

NAPOLI - Svolta nelle indagini relative all'omicidio del "re del grano" Franco Ambrosio e della moglie Giovanna, massacrati a colpi di bastone nel cuore della nottata di mercoledì nella loro lussuosa villa di Posillipo. Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno fermato tre presunti killer. Due di loro, in possesso del cellulare di una delle vittime, si nascondevano a Licola. Il segnale del telefonino, lasciato acceso, ha consentito agli inquirenti di rintracciarli.

 

Il decreto di fermo e riguarda però solo uno di loro. Al momento gli altri due sono sospettati: potrebbero essere solo dei ricettatori. Le indagini, coordinate dal pm Antonio D'Alessio, proseguono: il corpo contundente con cui i due coniugi sono stati colpiti al capo non è stato individuato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà eseguita venerdì l'autopsia sui due corpi: dal numero dei colpi inferti si potrà anche comprendere se i killer avessero l'intenzione di uccidere. Secondo i primi accertamenti basati sulla temperatura corporea, il primo a spegnersi sarebbe stato Ambrosio. Mezz'ora più tardi, invece, è morta la moglie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -