Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

ROMA - Ergastolo per Danilo Restivo, condannato all'ergastolo per l'assassinio di Heather Barnett il 12 novembre 2002 a Bournemouth nel Dorset. E' quanto stabilito il giudice inglese Michael Bowes. Per il giudice si tratta di un "assassino freddo, depravato e calcolatore", ha "ucciso Heather come ha fatto con Elisa (facendo riferimento alla Claps, ndr)". Leggendo la sentenza, il giudice ha anche tuonato all'imputato: "Lei non uscirà mai di prigione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'accusa, le circostanze in cui è stata uccisa Elisa Claps assomigliano "strettamente" alle circostanze in cui è stata uccisa Heather Barnett. Woods ha spiegato che "non si possono essere dubbi che entrambi gli assassini siano l'opera di una stessa persona: cioè di Danilo Restivo". Il giudice ha inoltre definito "inappropriata" una pena di 30 anni, in quanto "in questo caso non esistono attenuanti. Il punto di partenza è la carcerazione a vita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -