Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

Omicidio Barnett, carcere a vita per Danilo Restivo

ROMA - Ergastolo per Danilo Restivo, condannato all'ergastolo per l'assassinio di Heather Barnett il 12 novembre 2002 a Bournemouth nel Dorset. E' quanto stabilito il giudice inglese Michael Bowes. Per il giudice si tratta di un "assassino freddo, depravato e calcolatore", ha "ucciso Heather come ha fatto con Elisa (facendo riferimento alla Claps, ndr)". Leggendo la sentenza, il giudice ha anche tuonato all'imputato: "Lei non uscirà mai di prigione".

 

Per l'accusa, le circostanze in cui è stata uccisa Elisa Claps assomigliano "strettamente" alle circostanze in cui è stata uccisa Heather Barnett. Woods ha spiegato che "non si possono essere dubbi che entrambi gli assassini siano l'opera di una stessa persona: cioè di Danilo Restivo". Il giudice ha inoltre definito "inappropriata" una pena di 30 anni, in quanto "in questo caso non esistono attenuanti. Il punto di partenza è la carcerazione a vita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -