Omicidio Campagna, ergastolo per Sutera e Alberti junior

Omicidio Campagna, ergastolo per Sutera e Alberti junior

Era stato uccisa nel dicembre del 1985 dopo aver scoperto l’identità di due boss. Per l’omicidio della 17enne di Saponara (Messina) Graziella Campagna, i giudici della Corte d'Assise d'Appello di Messina hanno emesso la sentenza di secondo grado a carico di Gerlando Alberti junior e di Giovanni Sutera, confermando l’ergastolo come aveva anche chiesto il pg Marcello Minasi. E’ stato, invece, prescritto il reato per Agata Cannistrà e Franca Federico, rispettivamente titolare e impiegata nella lavanderia dove lavorava la giovane uccisa.


Subito dopo la lettura della sentenza, i Carabinieri hanno eseguito a Fucecchio, in provincia di Empoli, l'ordinanza di ripristino di custodia cautelare in carcere nei confronti Sutera per associazione mafiosa. Alberti junior, invece, si trovava nell’abitazione di Falcone, nel messinese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -