Omicidio del piccolo Tommy, confermato ergastolo ad Alessi

Omicidio del piccolo Tommy, confermato ergastolo ad Alessi

Omicidio del piccolo Tommy, confermato ergastolo ad Alessi

PARMA - Ergastolo confermato per Mario Alessi, accusato dell'omicidio e del rapimento del piccolo Tommaso Onofri, avvenuto il 2 marzo 2006 a Casal Baroncolo (Parma). E' quanto ha stabilito la Corte di Cassazione, che ha inoltre annullato con rinvio ad altra sezione della Corte d'assise d'appello di Bologna la condanna a 30 anni per la sua convivente e complice, Antonella Conserva. Quest'ultima sarà nuovamente processata per chiarire meglio la sua responsabilità nella vicenda.

 

L'altro complice della coppia, Salvatore Raimondi, è stato condannato in via definitiva, con rito abbreviato, a 20 anni di reclusione. Quest'ultimo sta scontando la sua pena nel penitenziario di Ferrara, Alessi invece è recluso nel carcere di Viterbo e la Conserva in quello di Verona. La mamma di Tommy, Paola Pellinghelli, non ha potuto assistere all'udienza in Cassazione perché impegnata ad accudire suo padre gravemente malato.

 

Il marito, Paolo Onofri, è in coma neurovegetativo da oltre due anni. Anche Sebastiano, il fratello maggiore del piccolo Tommaso, si è costituito in giudizio come parte civile, insieme al nonno Carlo Alberto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -