Omicidio Di Rosa, Valpiani: ''aiutatemi, sono un uomo solo al mondo''

Omicidio Di Rosa, Valpiani: ''aiutatemi, sono un uomo solo al mondo''

Omicidio Di Rosa, Valpiani: ''aiutatemi, sono un uomo solo al mondo''

FORLI' - Ad una settimana dalla condanna all'ergastolo per l'omicidio di Vincenzo Di Rosa, Davide Valpiani continua a professarsi innocente. Dal carcere di Ferrara il forlivese ha scritto una lettera all'avvocato Gianluca Alni: "aiutatemi, sono un uomo solo al mondo". Valpiani cercherà di dimostrare la sua innocenza in occasione dell'udienza presso la Corte d'Assise d'Appello di Bologna, dove farà leva sull'ora del delitto e sulla testimonianza del trans lituano Linas Lipeika.

 

Secondo l'accusa il 44enne forlivese ha ucciso con un colpo di pistola alla nuca Di Rosa per poter riscuotere gli 850mila euro di risarcimento dell'assicurazione che l'indagato fece stipulare alla vittima. Le polizze in questione erano state sottoscritte il 21 luglio del 2005. Il delitto si consumò pochi giorni più tardi a Pinarella di Cervia nella nottata del 4 agosto, intorno alle 0.40, in via Ficocle.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'avvocato Alni è impossibile che ad uccidere sia stato Valpiani perché si trovava in una pizzeria di Rimini all'1.10. Ma per l'accusa è plausibile. Come è credibile anche la testimonianza del trans Lipeika, che quella notte si trovava in auto con Di Rosa.  Il prossimo 24 gennaio i giudici depositeranno le motivazioni della sentenza. Da quel giorno gli avvocati Alni e Carlo Alberto Zaina potranno costruire la strategia difensiva in attesa del processo presso la Corte d'Assise d'Appello di Bologna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -