Omicidio di via Poma, chiesto l'ergastolo per Busco

Omicidio di via Poma, chiesto l'ergastolo per Busco

Omicidio di via Poma, chiesto l'ergastolo per Busco

ROMA - Per l'omicidio di Simonetta Cesaroni, assassinata con 29 coltellate negli uffici degli ostelli della gioventù di Via Poma, il 7 agosto del 1990, il pm Ilaria Calò ha chiesto l'ergastolo per Raniero Busco, ex compagno della vittima. Il magistrato ha chiesto anche l'aggravante della crudeltà poiché per uccidere la donna erano sufficienti anche solo tre delle lesioni che sono state riscontrate sul suo cadavere. All'udienza Busco non era presente perché influenzato.

 

"Non mi aspettavo una richiesta diversa e non credo che neanche Busco si aspettasse qualcosa di diverso", ha detto ai microfoni di Sky Tg24 Paolo loria, avvocato difensore di Raniero Busco. "Una richiesta diversa sarebbe stata una sorpresa", ha aggiunto. Il prossimo 14 gennaio sarà proprio la volta del difensore e degli avvocati di parte civile, mentre per il 21 gennaio è attesa la sentenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -