Omicidio Garattoni, una festa dedicata a Stefania

Omicidio Garattoni, una festa dedicata a Stefania

Omicidio Garattoni, una festa dedicata a Stefania

CESENA - La spensieratezza con cui Stefania affrontava la vita è testimoniata da tutte le persone che hanno avuto modo di incontrarla. Compreso il gestore del Vintage Bar Studio 54, dove la ragazza stava organizzando una festa della birra in calendario per il 17 marzo. La festa sarà dedicata a lei, proprio in quel locale, poco distante da dove ha prematuramente perso la vita,vicino al centro studi che frequentava. Il gestore la aspettava poco dopo l'omicidio.

 

IL SERVIZIO FOTOGRAFICO: IL LUOGO DEL DELITTO | I RILIEVI (Alessandro Mazza-RomagnaOggi.it)

 

Viene descritta da tutti come una ragazza serena, spensierata e che, oltre allo studio, pensava al divertimento. Come è giusto che faccia una ragazza che ha compiuto venti anni. Una persona che si impegnava ad organizzare feste per particolari eventi come quella che è in cantiere per il 17 marzo. Una ricorrenza importante, a cui era stato invitato anche il Sindaco Lucchi in quanto unisce i festeggiamenti per il 150mo dell'unità d'Italia alla festa di San Patrizio tanto cara agli irlandesi. Una tipica festa della birra, come quelle che si organizzano in questo periodo e a cui tutti, soprattutto in giovane età, hanno partecipato.

 

Lo stesso gestore è rimasto attonito scoprendo quanto accaduto. Infatti aspettava la ragazza proprio mercoledì alle ore 15 (il delitto è avvenuto alle 14.30 circa) per la consegna delle locandine già stampate, utili a fare promozione all'evento a cui partecipano band care a Stefania: i Villmora e i Semantica.

 

Il suo sentimento è quello che serpeggia tra tutti i cittadini: "sembra impossibile che un atto di questa brutalità possa essere successo anche da noi. Spesso si sentono queste tragedie al tg ma in grandi metropoli ed è difficile realizzare che possono accader anche in una città tranquilla come la nostra". Ed è proprio per onorare la memoria della ragazza, organizzatrice dell'evento, che la festa sarà dedicata a lei giovedì 17 marzo a partire dalle ore 21.

 

Intanto, già dal primo pomeriggio di giovedì, alcuni curiosi fotografavano il luogo dell'assassinio con il cellulare. Quasi a simboleggiare un "io sono stato qui"; un gesto di dubbio gusto per catturare un macabro ricordo di una Cesena "tranquilla".

 

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -