Omicidio Meredith, Guede: Amanda e Raffaele erano nella casa

Omicidio Meredith, Guede: Amanda e Raffaele erano nella casa

Possibile svolta nelle indagini relative al delitto di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa nella notte del primo novembre a Perugia. Amanda Knox e Raffaele Sollecito erano nel casolare di via Della Pergola la sera in cui la ragazza venne uccisa. Ad incastrare i due l’ivoriano Rudy Hermann Guede, in carcere per l’omicidio di Meredith. L’indagato avrebbe ricostruito davanti al pubblico ministero Giuliano Mignini cosa accade la sera dell’omicidio.

Secondo quanto affermato da Guede, la Knox era sulla porta dell’abitazione, mentre Sollecito aveva una cuffia in capo ed un coltello in mano. Nei prossimi giorni verranno effettuati dei riscontri sugli elementi forniti dall’indagato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -