Omicidio Meredith, il pm Mignini: "Rischio di fuga all'estero"

Omicidio Meredith, il pm Mignini: "Rischio di fuga all'estero"

Omicidio Meredith, il pm Mignini: "Rischio di fuga all'estero"

Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox, a processo per l'omicidio di Meredith Kercher, "meritano il massimo della pena". E' quanto ha affermato il procuratore generale Manuele Comodi durante le repliche alla difesa. Per il procuratore Comodi, i due imputati "hanno ucciso per niente, ma hanno ucciso". Ha preso la parola anche il pm Giuliano Mignini, secondo il quale è convinto che c'è il "rischio di una fuga all'estero al quale non sarà possibile rimediare".

 

Sollecito e la Knox, entrambi detenuti dal 6 novembre del 2007, sono stati condannati in primo grado a 25 e 26 anni di reclusione (la sola americana deve rispondere anche di calunnia nei confronti di Patrick Lumumba). Nel processo d'appello i pg hanno chiesto per loro l'ergastolo, mentre la difesa ha sollecitato l'assoluzione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -