Omicidio Meredith: l'avvocato Bongiorno cita la casa di Sergio Endrigo

Omicidio Meredith: l'avvocato Bongiorno cita la casa di Sergio Endrigo

Omicidio Meredith: l'avvocato Bongiorno cita la casa di Sergio Endrigo

In gran forma dopo il malessere che l'aveva colpita, l'avvocato difensore di Raffaele Sollecito, Giulia Bongiorno dà tutto nell'arringa di lunedì mattina. Una citazione insolita: "Era una casa molto carina, senza soffitto, e senza cucina", da una canzone di Sergio Endrigo, per esplicitare l'incompiutezza della ricostruzione accusatoria, che secondo il legale: "ha il sapore dell'opera incompiuta dove manca la parte essenziale".

 

La Bongiorno sottolinea la mancanza della prova che testimonia la conoscenza tra Sollecito e Rudy Guede. L'imputato " è stato incastrato sulla scena del delitto dall'impronta di scarpa, è andato in carcere per quell'impronta", afferma l'avvocato.

 

I Pm, Manuela Comodi e Giuliano Mignini, hanno chiesto per Sollecito e la Knox l'ergastolo con isolamento diurno. Nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher, martedì e mercoledì, è la volta dei difensori di Amanda Knox.

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -