Omicidio Meredith, l'avvocato di Lumumba: "Amanda è sporca dentro"

Omicidio Meredith, l'avvocato di Lumumba: "Amanda è sporca dentro"

Omicidio Meredith, l'avvocato di Lumumba: "Amanda è sporca dentro"

PERUGIA - Nuova puntata lunedì del processo per l'omicidio di Meredith Kercher. Lunedì, davanti alla Corte d'Assise di Perugia, hanno sfilato le parti civili, mentre sabato era intervenuto il procuratore generale Manuela Comodi, chiedendo l'ergastolo per i due imputati, Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Entrambi erano presenti in aula

 

Ha preso la parola Carlo Pacelli, l'avvocato di Patrick Lumumba, il musicista congolese arrestato dalla polizia sulla base delle dichiarazioni di Amanda Knox, ma poi scarcerato perchè riconosciuto totalmente estraneo ai fatti e prosciolto da ogni accusa. La giovane americana è stato così accusata e condannata per calunnia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Pacelli, Lumumba è "la seconda vittima" dopo Meredith del delitto di via della Pergola. Secondo l'avvocato "la prova della colpevolezza della Knox è senza lacune". Per il legale del congolese, la Knox aveva mentito "per allontanare da sè i sospetti". Quindi l'ha definita una "ragazza fangosa fuori perchè sporca dentro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -