Omicidio Meredith, "Nulla ricollega a Raffaele Sollecito"

Omicidio Meredith, "Nulla ricollega a Raffaele Sollecito"

Omicidio Meredith, "Nulla ricollega a Raffaele Sollecito"

"Nulla ricollega Raffaele Sollecito a questo delitto". E' quanto ha affermato il suo difensore Giulia Bongiorno nell'arringa al processo d'appello per l'omicidio di Meredith Kercher. "I pochi indizi - ha sostenuto il legale - erano su Amanda Knox e sono stati traslati su di lui. C'è chi con una fidanzata acquisisce una famiglia, lui ha acquisito un delitto. Ma nulla c'è neppure su Amanda", trasformata "in una Venere in pelliccia, in una femme fatale della letteratura decadente, ossessionata dal sesso, mentre invece è una "donna fedele".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'avvocato Bongiorno, la Knox può essere paragonata a Jessica Rabbit: può sembrare una mangiatrice di uomini "mentre invece è una donna fedele". "Tra i due ragazzi - ha ribadito - c'è stata solo tenerezza". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -