Omicidio Tommy, Alessi alla compagna: ''Meritiamo l'ergastolo''. Lei: ''Sono innocente''

Omicidio Tommy, Alessi alla compagna: ''Meritiamo l'ergastolo''. Lei: ''Sono innocente''

"Ci meritiamo l'ergastolo, non per l'uccisione del bambino, perchè su questo mi sento la coscienza a posto, ma per quello che abbiamo fatto". Lo ha detto Mario Alessi, già condannato all'ergastolo per il sequestro e l'omicidio del piccolo Tommaso Onofri in primo grado, rivolgendosi direttamente alla compagna Antonella Conserva, in occasione del confronto che la Corte d'Assise d'Appello di Bologna ha ammesso, come da richiesta di parte.

 

I due si sono scambiati accuse reciproche, con toni accesi. È stato Alessi ad invitare la Conserva a "gettare la maschera". "Lei sapeva tutto, dalla A alla Z. È inutile ora mentire", ha tuonato. "Dì la verità - ha detto rivolgendosi alla donna-; con me la doppia faccia non la puoi fare". "Dì la verità - ha insistito Alessi - dobbiamo prenderci le nostre responsabilità". Alessi ha ricordato che fu Conserva a prelevarlo subito dopo l'omicidio del piccolo, non esattamente nel luogo che avevano convenuto.

 

Ancora lei non sapeva del decesso. Lo avrebbe appreso da lui il giorno successivo. "Le ho raccontato - ha detto- che il bambino era caduto dallo scooter. Lei si e' messa a piangere". "Non sono rimasto solo dopo che Raimondi mi ha lasciato. Ho incontrato Antonella e mio figlio in macchina sulla Fiat Tipo sul ponte nel punto in cui fa una specie di salita e poi torna a scendere. Li' ci siamo incrociati a una distanza di circa 15 metri dallo scooter (dove c'era Raimondi). Sono salito in macchina, abbiamo fatto inversione di marcia e siamo tornati a casa".

 

"Mi sono avvalsa della facolta' di non rispondere fino ad oggi per una decisione sbagliatissima dei miei vecchi avvocati. Ora mi rendo disponibile perche' non ho fatto niente, sono innocente e voglio uscire di galera", ha dichiarato Conserva in occasione della sua dichiarazione spontanea.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -