Operaio reggiano ustionato in un caseificio di Castelletto

Operaio reggiano ustionato in un caseificio di Castelletto

Operaio reggiano ustionato in un caseificio di Castelletto

CESENA - Un operaio di 44 anni originario di Reggio Emilia si trova ricoverato all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena per aver riportato in un infortunio sul lavoro ustioni di primo e secondo grado sul 40 per cento del corpo. L'incidente si è verificato martedì pomeriggio, intorno alle 17, in un caseificio di Castelletto, una frazione di Angola. Il 44enne è stato investito alla schiena da acqua bollente, in cui era stata disciolta una soluzione di acido al 2%.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito ai tecnici della Medicina del lavoro dell'Ausl e dei Carabinieri, l'operaio stava ripulendo una vasca quando si è sganciato il tubo dal quale è uscita l'acqua bollente. Soccorso da un collega che ha contattato il 118, l'uomo è stato trasportato prima all'ospedale Maggiore di Bologna poi al "Bufalini" di Cesena. Il ferito, fortunatamente, non è in pericolo di vita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -