Pacco bomba a Berlusconi, Maroni: ''Possibili legami italiani-greci''

Pacco bomba a Berlusconi, Maroni: ''Possibili legami italiani-greci''

Pacco bomba a Berlusconi, Maroni: ''Possibili legami italiani-greci''

ROMA - Era indirizzato al premier Silvio Berlusconi il presunto pacco bomba che viaggiava a bordo dell'aereo merci Tnt diretto da Atene a Parigi, atterrato martedì verso le 22.15 all'aeroporto Marconi di Bologna. Il plico si è infiammato quando l'artificiere della polizia lo ha aperto, con tutte le cautele del caso. Fortunatamente non ci sono stati danni alle persone. Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha annunciato un'intensificazione dei controlli negli aeroporti.

 

Il titolare del Viminale ha spiegato all'Ansa che il controllo è stato preso dopo un colloquio con il capo della polizia Antonio Manganelli e il presidente dell'Enac, Vito Riggio. Per il momento, ha continuato, "non è stata adottata alcuna restrizione per i voli provenienti dai paesi a rischio come lo Yemen; vedremo poi se ci sarà questa necessità". Lunedì prossimo si terrà un vertice anti terrorismo a Bruxelles dei ministri dell'interno europei.

 

Maroni non ha escluso che possano esserci degli italiani nella spedizione dei pacchi. "Sono noti - ha spiegato Maroni - i rapporti di collaborazione tra anarchici greci e italiani. Ci sarà da verificare quindi se ci sia stato un coinvolgimento di italiani in questi ultimi episodi". L'aereo merci era diretto dalla capitale greca a Parigi, ma la merce avrebbe poi proseguito per Liegi, sede di un importante centro di smistamento, e quindi per Roma.

 

Subito dopo l'atterraggio, il cargo è stato sistemato in una zona defilata dell'aeroporto bolognese e lontano dai terminal, mentre lo scalo è stato chiuso per ragioni di sicurezza fino alle 2. Le operazioni di scarico del cargo sono terminate poco prima dell'una, poi sono entrati in campo gli artificieri, che hanno individuato il plico.

 

Ad informare il pilota del cargo che a bordo poteva avere un pacco bomba sarebbe stata la stessa compagnia di spedizione della merce, la Tnt. L'atterraggio d'emergenza è avvenuto senza l'intervento di caccia intercettori per scortare il velivolo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -