Palermo, accudivano i bambini mentre facevano prostituire le mogli

Palermo, accudivano i bambini mentre facevano prostituire le mogli

Palermo, accudivano i bambini mentre facevano prostituire le mogli

PALERMO - Facevano prostituire le proprie mogli nelle stanze, mentre loro accudivano i loro figli. In manette sono finiti un 28enne di Bolognetta ed un 35enne di Misilmeri. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, dopo un anno di indagini, i due uomini, disoccupati, utilizzavano le consorti - rispettivamente di 25 e 33 anni - per fare cassa. Per ogni incontro sessuale la retta oscillava dai 50 ai 150 euro a prestazione.

 

Gli incontri avvenivano anche in appartamenti o in alberghi a Palermo e Cefalù ed erano pubblicizzati attraverso le pagine degli annunci di un quotidiano. "La vicenda odierna si inquadra nell'ambito della cosiddetta 'prostituzione sommersa' ovvero quella posta in essere tra le mura domestiche non da parte di estranei, ma di mariti e altri familiari", ha affermato il colonnello Teo Luzi, Comandante provinciale di Palermo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -