Palermo, pregiudicato non si ferma all'alt. Carabiniere spara e lo uccide

Palermo, pregiudicato non si ferma all'alt. Carabiniere spara e lo uccide

Palermo, pregiudicato non si ferma all'alt. Carabiniere spara e lo uccide

PALERMO - Non si è fermato all'alt dei carabinieri durante una fuga, tentando di investire un militare che ha aperto il fuoco. A rimanere ucciso è stato Filippo Arceri, un pregiudicato di 44 anni originario del quartiere Borgonuovo. L'episodio si è consumato poco dopo le cinque di venerdì a Palermo. Il carabiniere investito è  stato ricoverato in ospedale, ma le sue condizioni non sarebbero gravi.  I medici gli hanno diagnosticato la frattura della clavicola.

 

Secondo quando ricostruito dagli uomini dell'Arma, Arceri, insieme al cugino Francesco Saladino, 42 anni, aveva tentato di introdursi in un magazzino di via Castellana Bandiera. Un residente, insospettito dai rumori sospetti, ha chiesto l'intervento del ‘112'. Sul posto sono giunte due pattuglie dei Carabinieri che hanno ‘cinturato' l'area, una posizionandosi alle spalle di Monte Pellegrino, l'altra in via Ammiraglio Rizzo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista dei militari, i ladri sono risaliti a bordo di un furgoncino. I Carabinieri hanno tentato di bloccarli tagliandogli la strada. Il capopattuglia, sceso dalla ‘gazzella', ha intimato l'alt ai malviventi, ma il conducente del furgone ha spinto il piede sull'acceleratore investendolo. Il militare a quel punto ha esploso un colpo di pistola che ha raggiunto al collo Arceri che è deceduto sul colpo. Saladino è stato bloccato e portato in caserma per esser interrogato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -