Palermo, trovato il cadavere del proprietario terriero sequestrato un mese fa: ucciso da due operai

Palermo, trovato il cadavere del proprietario terriero sequestrato un mese fa: ucciso da due operai

PALERMO - Non si avevano più notizie del 68enne proprietario terriero di Partinico (Palermo), Pietro Michele Licari, da quel sabato sera del 13 gennaio scorso. I Carabinieri hanno ritrovato il cadavere dell'uomo su indicazione di un operaio che lavorava per l'impreditore che l'avrebbe ucciso. Indagato anche una seconda persona.

Tutto è cominciato sabato sera quando la moglie di Licari, Santina Millo, si è presentata ai Carabinieri della stazione di Partinico per denunciare la scomparsa del marito.

Le ricerche hanno portato immediatamente al ritrovamento dell'auto dello scomparso, ovvero un Suv, a poca distanza da un casolare di proprietà dello stesso Licari tra Partinico e San Giuseppe Jato.Poco dopo sarebbe stata giunta alla famiglia una richiesta di riscatto di circa 500 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -