Parma: agricoltura, la situazione è preoccupante

Parma: agricoltura, la situazione è preoccupante

PARMA - Anche l'agricoltura si trova in una situazione preoccupante. La tempesta di vento che nei giorni scorsi si è abbattuta in buona parte dell'Appennino Parmense ha colpito pesantemente anche le imprese agricole del territorio causando ingenti danni. Oggi in Provincia si è fatto il punto della situazione: il vicepresidente Pier Luigi Ferrari ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni agricole provinciali Cia, Coldiretti e Confagricoltura.


"È una situazione preoccupante quella delineata questa mattina dalle tre organizzazioni agricole  - ha sottolineato il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari -  I danni sono diffusi e ingenti. Toccano moltissimi Comuni delle Valli del Taro e del Ceno, della Val Parma, Val d'Enza e Val Baganza e riguardano oltre che il patrimonio pubblico e privato, anche diverse aziende e attività produttive. Dopo la richiesta dello stato di emergenza, ora noi chiederemo alle Comunità Montane di collaborare con noi così da avere il quadro reale della situazione, che ci permetterà di intervenire nel minor tempo possibile."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'accordo con i presenti, il vicepresidente Ferrari ha quindi deciso di inviare una lettera alle due Comunità Montane del Parmense in cui si chiede la loro collaborazione per segnalare i danni presenti nel territorio. "L'obiettivo - ha detto Ferrari - è quello di avere già entro la fine di questa settimana un bilancio della situazione per poter ragionare sulle possibili soluzioni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -