PARMA - Consultorio disturbi cognitivi: a Vaio la nuova sede

PARMA - Consultorio disturbi cognitivi: a Vaio la nuova sede

PARMA - E’ a Vaio, in via Don Tincati 2, la nuova sede del Consultorio per i disturbi cognitivi dell’AUSL. Da pochi giorni, infatti, è terminato il trasloco, che ha consentito il trasferimento del Centro da Fidenza.


I nuovi locali sono spaziosi e luminosi. L’edificio – di proprietà del Comune di Fidenza - è circondato da un giardino, progettato dagli studenti dell’Istituto Paciolo D'Annunzio, pensato e realizzato per consentire ai malati di muoversi liberamente, con momenti di stimolazione cognitiva, attraverso suoni e colori. Anche tutto il complesso, completamente recintato, è senza barriere architettoniche.


La struttura, oltre al Consultorio, accoglie anche il Centro Diurno, dedicato alle persone colpite da demenza. I 20 posti disponibili sono in grado di accogliere il malato, per un tempo limitato, ma utile anche ad alleviare il gravoso impegno dei familiari. Il Centro è gestito dal Comune di Fidenza.


Al Consultorio, l’équipe multiprofessionale formata da due neurologi, un geriatra, due neuropsicologi e una logopedista, è assicurata la diagnosi e la cura della malattia. Diversi i servizi offerti, rivolti ai malati e loro familiari: il sostegno psicologico, l'assistenza psicoeducazionale alle famiglie, il sostegno a gruppi di auto-aiuto, la formazione e supervisione ai familiari ed al personale di assistenza su casi complessi, la possibilità di partecipare a corsi di riattivazione cognitiva e di mantenimento, l'invio, quando necessario, al ricovero in ospedale o in day hospital. Il consultorio opera in stretta collaborazione con gli altri servizi della rete assistenziale: i servizi distrettuali del Dipartimento Cure Primarie, i Medici di medicina generale, il Servizio Assistenza Anziani (S.A.A.), il Servizio Assistenza Domiciliare dei Comuni (SAD), l'Unità di Valutazione Geriatrica (U.V.G.) e con le Associazioni di volontariato impegnate nel settore.


Nel Centro è attivo il servizio di segreteria: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 15, un operatore è dedicato a fornire informazioni e accoglienza.


Per accedere al consultorio, è necessaria la richiesta del Medico di Medicina Generale, di specialisti dell’UVG, di medici ospedalieri o della Commissione invalidi e la prenotazione ai punti CUP.


Alcuni numeri sulla demenza:

7.681 malati nella nostra provincia, con oltre 1.000 nuovi casi all'anno;

1.885 malati nel distretto di Fidenza.




Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -