PARMA - Dalla Provincia 166mila euro per il liceo ''Ulivi''

PARMA - Dalla Provincia 166mila euro per il liceo ''Ulivi''

PARMA - Sarà un’estate di lavori e ristrutturazioni per il Liceo Ulivi di Parma. Il 21 maggio scorso, infatti, sono stati consegnati i lavori di consolidamento delle facciate e della copertura delle palestre, che si concluderanno entro la seconda settimana di settembre per non interferire con l’attività didattica ordinaria. Nell’ambito della ristrutturazione, sarà anche predisposto uno spazio nel giardinetto interno dedicato a Virginia Fereoli, la studentessa del liceo Ulivi brutalmente uccisa lo scorso anno. Saranno gli stessi studenti a decidere come ricordare la loro compagna.

Si tratta di un intervento compreso nel progetto più complessivo della Provincia per la riqualificazione delle scuole superiori del territorio – ha detto Gabriele Ferrari, assessore provinciale alla Scuola – che ha già visto impiegare oltre 23 milioni di euro nel triennio. La qualità degli ambienti e degli istituti è un ulteriore strumento formativo per gli studenti, che favorisce il rispetto degli edifici e delle aule”.


Con questa ulteriore progetto di ristrutturazione – ha detto Camilla Buia, preside dell’Ulivi – si riqualificherà ulteriormente la nostra scuola, alla quale i nostri studenti tengono molto. Lo testimonia il fatto che non dopo gli interventi degli ultimi anni l’edificio si è mantenuto intatto. I ragazzi stanno poi realizzando insieme ad un professore una scritta in ferro anticato con il nome della scuola, che potrebbe essere collocata sulla facciata a lavori ultimati”.

Grazie a questo intervento, del costo complessivo di 166 mila euro, la Provincia intende intervenire sulle facciate dell’edificio per ripristinare l’aspetto estetico originario, risanando contemporaneamente le zone d’intonaco più deteriorate nel corso degli anni.

L’intervento riguarderà le facciate Est, Nord e Sud, mentre i lavori per la facciata Ovest saranno finanziati in una seconda fase con un ulteriore finanziamento dedicato.

Tre le fasi principali dell’intervento: le prime saranno opere preliminari e di pulizia, con il lavaggio delle polveri depositatesi negli anni e la rimozione delle parti di intonaco con successiva preparazione del supporto per il nuovo intonaco.


La seconda fase prevede la realizzazione di opere di rifinitura, con la posa del nuovo intonaco e la tinteggiatura delle pareti nel rispetto delle attuali tonalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dei lavori sulle facciate si procederà alla ristrutturazione della copertura della palestra, con lo smontaggio dei coppi, l’ispezione della struttura minore del tetto con eventuale sostituzione delle parti danneggiate e posa di lastre ondulate. Terminati i lavori di consolidamento della copertura, si procederà al rimontaggio dei coppi e al tinteggio esterno della facciata con le stesse modalità utilizzate per l’edificio scolastico.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -