Parma: dalla Provincia un computer per il Cerchio Azzurro

Parma: dalla Provincia un computer per il Cerchio Azzurro

PARMA - Dopo che i ladri la vigilia di Natale avevano rubato un portatile nuovo all'associazione, ora il Cerchio Azzurro ha di nuovo un computer con il quale lavorare. La Provincia infatti ha deciso di donare un PC ai volontari, recuperandolo  dall'attrezzatura dell'Ente non più in uso, dopo averlo aggiustato e reso funzionante.


A consegnare il computer è stato l'assessore provinciale alle Politiche sociali Tiziana Mozzoni, durante un incontro che si è tenuto stamattina in Provincia con Gabriella Nisardi e Angela Funetta del Cerchio Azzurro. "La Provincia è sempre stata vicina al mondo del volontariato e con questo gesto vogliamo dimostrare la nostra solidarietà", ha detto Tiziana Mozzoni. "Rubare a un'associazione di volontariato rende il furto ancora più grave e odioso. Ci sembrava doveroso aiutare il Cerchio Azzurro in questo momento."


Il Cerchio Azzurro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione si è formata nel 1998 all'interno del Sert-Ausl di Parma grazie a un gruppo di genitori e sostenitori di ragazzi con problemi di tossicodipendenza. Attualmente conta 23 soci ed è impegnata presso la Parrocchia San Giovanni Battista una sera la settimana con un gruppo d'incontro, per fornire ascolto, aiuto e speranza a chi vive da vicino il problema della droga.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -