Parma: Giornata Alzheimer, le iniziative dell'AUSL a Borgotaro e Fornovo

Parma: Giornata Alzheimer, le iniziative dell'AUSL a Borgotaro e Fornovo

PARMA - "Gocce di memoria - progettualità e sostegno alle persone con disturbi cognitivi" è l'iniziativa organizzata dall'AUSL, con la collaborazione dei Comuni di Borgotaro e Fornovo, realizzata in occasione della giornata mondiale dell'Alzheimer.

 

"E' un'iniziativa - commenta Enrico Montanari, direttore del programma disturbi cognitivi dell'AUSL - rivolta alla cittadinanza e, in particolare, agli operatori dei servizi socio-assistenziali e ai familiari impegnati quotidianamente nella cura e assistenza di chi soffre di demenza.

Sono in programma due appuntamenti, sul territorio distrettuale, per sensibilizzare l'opinione pubblica su questa malattia e per illustrare i progetti in atto, finalizzati al sostegno ed al potenziamento della domiciliarità della cura".

 

Il calendario degli incontri:

il 9 ottobre, presso la sala riunioni della Comunità Montana Ovest, in piazza XI Febbraio, 7 a Borgotaro, a partire dalle ore 18 e, sempre il 9 ottobre, a Fornovo, presso la biblioteca comunale, in via Grandi n.2, con inizio alle 21.

 

Questi i relatori:

Enrico Montanari, Livia Ludovico - neurologa del consultorio disturbi cognitivi di Borgotaro e Fornovo, Stefania Baratta - responsabile servizio assistenza anziani.

 

 

Per tutti gli incontri l'ingresso è gratuito e la popolazione è invitata a partecipare.

 

Cos'è la malattia di Alzheimer. E' la forma più frequente di demenza. Colpisce, per la maggior parte, le persone con oltre 65 anni di età, ma può manifestarsi anche prima dei 50 anni. E' caratterizzata da perdita della memoria e del senso del tempo, da disturbi nella sfera della personalità e del comportamento. Si tratta di una malattia degenerativa, progressiva, fortemente invalidante.

L'Alzheimer in numeri

7.681 malati nella nostra provincia, di cui 1.106 nel distretto Valli Taro e Ceno.

Oltre 1.000 i nuovi casi all'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ogni persona ammalata, c'è almeno un familiare impegnato nell'insostituibile, ma molto faticoso compito di assistenza e cura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -