PARMA - Il parco nazionale si presenta alla città

PARMA - Il parco nazionale si presenta alla città

PARMA - E’ un debutto in pieno regola quello che questa sera, venerdì 25, si tiene nella sala delle Feste di Banca Monte con protagonista il Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano.


Il più giovane tra i parchi nazionali del nostro Paese, si presenterà alla città con una iniziativa dal titolo “Appenino da vivere” promossa dal Parco nazionale insieme a Provincia e sezione di Parma del CAI, in collaborazione con il Distretto turistico Appennino Parma Est e il Parco regionale dei Cento Laghi.


Con una superficie di quasi 24mila ettari ( di cui più di 16mila nella nostra regione) il parco interessa il territorio di quattro province, Parma e Reggio Emilia, Massa-Carrara e Lucca e 14 comuni di cui due parmensi, Corniglio e Monchio. L’area protetta comprende anche due parchi regionali - Parco del Gigante nel reggiano e parzialmente Parco dei Cento Laghi nel parmense -e quattro diverse riserve naturali statali (Pania di Corfino, Guadine Pradaccio, Lamarossa, Orecchiella).


La serata di 25 gennaio, la cui regia è affidata a Giuseppe Cederna, inizierà alle 21 con gli interventi dei promotori dell’iniziava: Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia, Fausto Giovanelli, presidente del Parco aazionale dell’Appennino Tosco-emiliano, Guiduberto Galloni, sezione di Parma del Cai.


A seguire Giuseppe Vignali, direttore del Parco che parlerà di Appennino da imparare: il progetto Neve Natura; Gabriella Meo, assessore provinciale al Turismo e Parchi con una comunicazione su Appennino da camminare: escursionismo e turismo sostenibile in provincia di Parma; Luca Giovanardi, del CAI di Parma che interverrà su Appennino da ricordare: i 30 anni del Trofeo Schiaffino da Lagdei al Rifugio Mariotti.


Per informazioni: Provincia di Parma, assessorato turismo 0521/931833

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -