PARMA - In via Toscana una cittadella scolastica integrata

PARMA - In via Toscana una cittadella scolastica integrata

PARMA - “La Provincia ha scelto di mettere la scuola tra le sue priorità. Gli investimenti di questi anni, e questo stesso intervento, dimostrano che alle parole sono seguiti i fatti, e testimoniano del modo pragmatico, concreto, con il quale stiamo agendo”. Il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha aperto così la conferenza stampa di presentazione del nuovo complesso scolastico di via Toscana, dove entro il 2008 sorgerà una vera e propria cittadella scolastica integrata. Il progetto di ampliamento e riqualificazione del complesso Itis-Ipsia, in parte già realizzato, verrà a costare in totale poco meno di 8 milioni e mezzo di euro: l’intera opera doterà l’area di tre nuove palazzine (48 aule/laboratori, più servizi igienici, scale, ascensori e locali destinati a uffici), di officine rinnovate per l’Itis “Leonardo da Vinci”, di una nuova palestra attrezzata, di nuove aree cortilizie, di un anfiteatro per le attività ricreative, di spazi verdi ampi e vivibili.

Negli edifici di via Toscana nascerà una nuova scuola superiore: lì troverà spazio il quarto liceo scientifico di Parma, che andrà quindi ad affiancarsi a Marconi, Ulivi, Maria Luigia: la scuola inizierà la sua attività nel prossimo anno scolastico (2007-2008) come “sede distaccata” del Liceo Marconi, con il quale condividerà la dirigenza, per poi diventare istituzione autonoma nel 2008-2009.


“Sulla scuola l’impegno della Provincia è passato dai 3,7 milioni di euro del 2005 ai quasi 10 milioni del 2006, per assestarsi sui 7 milioni nel 2007: uno sforzo immane. L’intervento su via Toscana è un’ulteriore testimonianza della nostra attenzione: in questo modo diamo una risposta a una difficoltà reale, quella determinata dall’aumento della popolazione scolastica, e nello stesso tempo ‘rilanciamo’ con un forte contributo per il futuro. Riqualifichiamo un polo e un’area, avendo la certezza che ogni centesimo investito non andrà mai perso”, ha aggiunto Bernazzoli, sottolineando inoltre il forte lavoro di squadra che ha coinvolto anche i dirigenti scolastici. D’accordo l’assessore alle Politiche scolastiche Gabriele Ferrari: “Per questa amministrazione la scuola è tema strategico: la Provincia sta dimostrando che questa volontà è manifestata nella concretezza. L’obiettivo per via Toscana è quello di realizzare una moderna cittadella scolastica integrata, con spazi pienamente adeguati alla didattica dei nostri giorni e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico. Noi dovevamo rispondere a un’emergenza, ma abbiamo voluto approfittare dell’occasione per andare oltre: per dare qualità al polo e al sistema scolastico nel suo complesso”. Il tutto – come hanno sottolineato sia il presidente Bernazzoli sia l’assessore Ferrari - in tempi strettissimi: la prima palazzina, ad esempio, è stata realizzata in 5 mesi.


Alla conferenza stampa hanno partecipato anche i progettisti, i rappresentanti delle imprese costruttrici e i dirigenti scolastici del Liceo Marconi e dell’Itis. “La Provincia si è mossa con grande tempestività, lungimiranza ed efficacia”, ha commentato il preside del Marconi Antonio Attanasi, trovando d’accordo il collega dell’Itis Nicola Nucci: “È importante sottolineare il concetto di polo scolastico. Questo – ha osservato Nucci – è il primo esempio in provincia di Parma di progettazione integrata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli interessati potranno visitare i nuovi locali scolastici di via Toscana, prossima sede del quarto liceo scientifico cittadino, nella giornata di sabato 20 gennaio dalle 15 alle 17.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -