Parma: letteratura, due giorni in onore di Giovannino Guareschi

Parma: letteratura, due giorni in onore di Giovannino Guareschi

PARMA - Riposizionare Giovannino Guareschi come uomo di cultura e non solo come uomo di successo. E' un compito avvincente quello che si sono prefissi la Provincia,  l'Università di Parma, l'Istituto Beni Culturali con il convegno "Cent'anni di Guareschi: letteratura, cinema, giornalismo, grafica", in programma a Parma il 21 e il 22 novembre nell'Aula Magna dell'Università.


Realizzato con il sostegno di Banca Monte Parma nell'ambito delle iniziative promosse dal Comitato nazionale istituito in occasione del centenario della nascita, l'appuntamento chiama per la prima volta esperti e studiosi internazionali al confronto sull'intensa attività di Guareschi: scrittore, vignettista, fumettista, inventore di giornali e di personaggi per la pubblicità, sceneggiatore, critico televisivo e grafico umorista.

A presentare l'evento oggi a Parma in Provincia c'erano tutti i protagonisti di un appuntamento che intende proporsi come uno spartiacque nella storia critica di quest'autore, un evento unico non privo di sorprese e scoperte sulla sua poliedrica attività.

 

"Guareschi è conosciuto in tutto il mondo come l'autore di Don Camillo e Peppone, un successo che ha in qualche modo oscurato altri elementi della sua produzione che ci rivelano come lui sia stato un uomo di cultura che ha saputo interpretare il 900 e le sue trasformazioni - ha spiegato  Vincenzo Bernazzoli, presidente del Comitato Nazionale e presidente Provincia di Parma - Le ha lette partendo dal locale, dal Mondo piccolo, utilizzando vari strumenti che approfondiremo in questo convegno di carattere internazionale e alto profilo scientifico. Una riflessione che ci permetterà di valorizzare il personaggio insieme allo sforzo compiuto dai figli e da tutti coloro che ne hanno salvaguardato il patrimonio documentale e apre per il futuro una strada nuova interpretativa sulla sua opera".

 

" La figura di Guareschi per chi come me è nato a Parma è molto importante - ha detto Roberto Campari docente di storia del cinema dell'Università di Parma e relatore al convegno -  È una figura che sentiamo davvero come nostra ma che ha assunto una straordinaria rilevanza internazionale. Si tratta di un autore che ha saputo rappresentare un'Italia ora sparita in un modo eccezionalmente vivo, attraverso  l'amore che ha trasmesso per la sua terra e per il mondo della campagna".

 

L' invito a critici e studiosi a dotarsi di strumenti nuovi nella lettura di questo scrittore emerge anche dal lavoro d'archivio del patrimonio di carte di Guareschi, sulle quali l'Ibc è impegnato dal 1999. "Questo complesso documentale di opere è a pieno titolo uno degli archivi culturali del 900. Il volume che presentiamo durante il convegno ne darà pieno riscontro e in quell'occasione presenteremo una strategia di diffusione dei materiali dell'archivio su web" - ha anticipato Giuseppina Benassati dell'Ibc.

 

200mila documenti più altri 80mila raccolti dal "club dei 23": a tanto secondo il figlio Alberto ammonta  il patrimonio di carte del padre, testimonianza delle molte attività in cui si cimentava con originalità e anche delle diverse letture critiche della sua opera. Ma come ha detto oggi Alberto Guareschi a proposito del confronto che non mancherà nel corso del convegno " la polemica dà colore altrimenti sarebbe una cosa bulgara" . Guareschi si è detto soddisfatto del lavoro compiuto nel 2008 dal Comitato "ha funzionato come un catalizzatore per tante manifestazioni spontanee con le quali il suo lavoro è stato ricordato".

 

"Essere qui oggi è una soddisfazione - ha commentato Erico Verderi di Banca Monte Parma, "il nostro istituto èimpegnato a fianco della Provincia nelle attività promosse in occasione delle celebrazioni del centenario".

 

"Con il convegno cercheremo di raccontare le diverse attività che Guareschi faceva contemporaneamente. Come molti autori del 900 Guareschi fa il giornalista, lavora al cinema, scrive articoli,  un'attività frenetica, continua, su diversi tavoli. La problematica nasce proprio da qui, dal confronto dei diversi lavori che fa". - dice Guido Conti direttore editoriale Mup annunciando un altro appuntamento guareschiano: "il 29 novembre a Brescia aprirà una grande mostra, accanto a Van Gogh ai musei di  Santa Giulia, su Guareschi e il Bertoldo, una grande enciclopedia dell'umorismo dove verranno esposte circa 70 vignette originali, disegni di straordinario valore".

 

Molti i nomi eccellenti che il 21 e 22 novembre si confronteranno sull'opera di Guareschi: Luisa Marinho Antunes (Portogallo), Roberto Barbolini, Alessandro Baricco, Giuseppina Benassati, Alberto Bertoni, Alberto Bevilacqua, Gloria Bianchino, Marino Biondi, Stefano Bulgarelli, Alberto Cadioli, Roberto Campari, Rosaria Campioni, Giorgio Casamatti, Guido Conti, Roberta Cristofori, Marzio Dall'Acqua, Cristiano Dotti, Alessandro Ferioli, Gino Ferretti, Luisa Finocchi, Alessandro Gnocchi, Olga Gurevic (Russia), Alonso Ibarrola (Spagna), Daniela Marcheschi, Giuseppe Marchetti, Fabio Marri, Maria Parente, Walter Pedullà, Ezio Raimondi, Rinaldo Rinaldi, Gino Ruozzi, Mirella Serri.

 

Due le mostre collaterali al convegno. "Le Burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema" realizzata dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con il  Comitato Nazionale in cui si ricostruisce la genesi e la storia della celebre saga di Don Camillo attraverso l'esposizione di disegni originali, fotografie e documenti inediti. La mostra è alla Galleria delle colonne in l.go 8 marzo, inaugurazione venerdì 21 novembre ore 19.00. Informazioni e prenotazioni:  Solares Fondazione delle Arti 0521 964803

 

Presso la sede del convegno sarà allestita la mostra di Maurizio Zaccardi "Sculture satiriche dal Mondo piccolo di Giovannino Guareschi". Omaggio all'universo guareschiano, proporrà una decina di sculture ispirate ai disegni umoristici che Guareschi pubblicò sul Candido.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -