Parma: neve, freddo polare: sfiorati i 30 centimetri

Parma: neve, freddo polare: sfiorati i 30 centimetri

PARMA - A Parma non si ricorda una nevicata così consistente dal 1985. Sono trenta i centimetri di neve portati dall'intensa perturbazione collegata alla discesa di aria polare. I primissimi fiocchi sono caduti nel tardo pomeriggio di venerdì. La precipitazione si è intensificata nel cuore della nottata, regalando uno scenario polare ai parmensi. Una neve asciutta e farinosa, favorite dalle basse temperature: la colonnina di mercurio si è mantenuta costantemente sotto lo zero.

 

Non sono mancati i disagi alla circolazione stradale. Problemi sull'autostrada della Cisa, ma anche sull'A1 tra Parma e Campegine. Difficoltà non solo per le auto, ma anche per i pedoni. Si contano a decine gli interventi del "118" per cadute sul lastre di ghiaccio. Anche la circolazione ferroviaria ha subito forti ripercussioni. Sono numerosi i regionali soppressi. Numerosi viaggiatori sono stati assistiti con bevande calde e coperte dagli operatori della Protezione Civile. Chiuso al mattino l'aeroporto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -