Parma: Notte delle Pievi, un successo tra arte e musica

Parma: Notte delle Pievi, un successo tra arte e musica

PARMA - Grande successo per la "Notte delle Pievi", che lo scorso 10 agosto, la notte delle stelle cadenti, ha visto protagoniste le 28 pievi romaniche del Parmense. L'iniziativa, che rientra nel ricco cartellone di Estate Fuori Città organizzato da Provincia e da Fondazione Cariparma, ha fatto registrare notevole interesse da parte del pubblico: 3.100, nel complesso, le persone che hanno partecipato agli eventi della serata. Tra le pievi maggiormente apprezzate, il duomo di Berceto che ha fatto registrare 350 presenze, l'abbazia di Castione Marchesi, la pieve di S. Maria Assunta a Sasso e quella di Fornovo ciascuna con 200 visitatori, la pieve di San Pietro Apostolo di Tizzano che ha richiamato 170 spettatori e la chiesa di S. Biagio a Talignano con 110 presenze.

 

Le chiese sono rimaste aperte dalle 21 per visite gratuite con guide esperte che hanno svelato aneddoti, curiosità artistiche e architettoniche di ogni monumento e intorno alle 22 hanno accolto i visitatori per un piacevole momento di musica, canti e rievocazioni storiche.

Intensi appuntamenti tra arte e musica che hanno costituito un'occasione speciale non solo per conoscere i 28 gioielli del romanico del Parmense ma anche per poter assistere a spettacoli di qualità e di grande fascino in una cornice altamente suggestiva.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'iniziativa - commenta l'assessore provinciale al Turismo Gabriella Meo - è stata molto apprezzata dal pubblico, dai comuni e dai parroci, e nelle pievi s'è registrato il tutto esaurito sia per le visite guidate che per gli spettacoli. In alcune pievi, come quelle di Berceto, Talignano e Castione Marchesi, molte persone hanno dovuto perfino assistere ai concerti dall'esterno. I visitatori sono arrivati non solo dal Parmense o dal luogo sede del singolo appuntamento ma anche da fuori provincia, come da Brescia, Bologna, La Spezia, Reggio Emilia e Milano. Le pievi romaniche rappresentano senz'altro una delle eccellenze del Parmense, e la loro valorizzazione, avviata dalla Provincia con la Fondazione Cariparma nell'ambito delle celebrazioni per i 900 anni della Cattedrale di Parma, non fa che aumentare l'attrattività di un territorio davvero ricco di arte, storia, natura".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -