Parma: premio 8 marzo, ecco il bando

Parma: premio 8 marzo, ecco il bando

PARMA - Per la parità fra donna e uomo, condizione indispensabile per costruire uno sviluppo equo per entrambi i generi. E' il Premio 8 marzo, l'iniziativa della Provincia di Parma giunta alla VII edizione, della quale in questi giorni è stato pubblicato il bando. Si partecipa con progetti, promossi da enti, associazioni, imprese e scuole del territorio parmense, dedicati alla promozione delle pari opportunità per donne e uomini. 

Il Premio 8 marzo ha l'obiettivo di portare avanti il tentativo di mitigare due esigenze: quella di dare risalto al forte e indispensabile legame che unisce l'attività istituzionale e i soggetti attivi nella società civile, e quella di mettere in evidenza le migliori iniziative sorte sul territorio provinciale.

 

I premi sono due e consistono in una somma in denaro di 4mila euro: i vincitori avranno la possibilità di fregiarsi del marchio di qualità "Premio 8 marzo - Provincia di Parma". Viene inoltre attribuito dal presidente del Consiglio provinciale un premio speciale, del valore di mille euro, a un soggetto (persona, ente o associazione) che si sia particolarmente distinto nel creare concrete condizioni di pari opportunità fra uomini e donne. Sarà il presidente del Consiglio provinciale, sentiti i capigruppo consigliari, ad assegnare il Premio. 

 

La giuria è composta dall'assessore alle Pari opportunità Manuela Amoretti, dalla dirigente del Servizio Pari opportunità Carla Ghirardi, da due rappresentanti del Consiglio provinciale e da un membro esterno all'Amministrazione.

Il bando e la scheda di partecipazione per l'iscrizione al premio sono scaricabili dal sito www.ente.provincia.parma.it/premio8marzo. La scadenza è fissata per le 12 del 30 ottobre 2008.


I vincitori dell'edizione 2007

Ad aggiudicarsi il premio nell'edizione 2007 sono state la scuola secondaria di primo grado di Sala Baganza - Istituto Comprensivo di Felino per il progetto "Uguali opportunità: un sogno ad occhi aperti"; ex equo invece per l'oratorio San Filippo Neri-parrocchia di Noceto con il progetto "Ciak si gira....le giovani d'oggi: quale 8 marzo?" e per il Comune di Salsomaggiore con il progetto "Rappresentanza, rappresentatività, rappresentazione politica: uno sguardo di genere".

Il premio speciale conferito dal presidente del Consiglio provinciale è stato assegnato all' associazione Cattolica Internazionale al servizio della Giovane per l'impegno dimostrato nel rispondere ai bisogni della gioventù femminile che vive situazioni di grave disagio, senza distinzione di razza, nazionalità e religione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -