PARMA - Screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto

PARMA - Screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto

PARMA - Continua il programma di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto, realizzato dalle due Aziende Sanitarie della provincia di Parma, Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria.


E’ iniziato, infatti, a novembre, il secondo round di chiamate, che interessano i cittadini di età compresa tra i 50 e i 69 anni dei comuni di Monchio, Palanzano, Tizzano, Traversetolo, Calestano e Sala Baganza.


Sono quasi 5.000 le persone che riceveranno una lettera di invito dall’AUSL, per effettuare l’esame per la ricerca di sangue occulto nelle feci. Un esame semplice e gratuito, ma importante, perché la prevenzione può fare molto.


Preziosa, come sempre, la collaborazione delle locali associazioni di volontariato – Avis, Avoprorit, Cri, Assistenza Pubblica, comitati comunali – che garantiranno l’informazione ai cittadini, nonché la consegna del contenitore e il ritiro del materiale da analizzare.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -