Parma: sequestrati dai Nas tonnellate di insaccati

Parma: sequestrati dai Nas tonnellate di insaccati

Parma: sequestrati dai Nas tonnellate di insaccati

PARMA - I Carabinieri dei Nas del Nucleo di Brescia hanno eseguito un controllo negli stabilimenti dell'azienda 'Salumi Val Baganza Srl', con sede legale a Parma, finalizzati a garantire ai consumatori la massima sicurezza degli alimenti e a tutelare l'immagine dei prodotti tipici italiani, al quale hanno preso parte anche i veterinari della locale azienda sanitaria.

 

Il ministero del Welfare ha precisato in una nota che si è proceduto al "sequestro giudiziario di circa 32.500 kg di insaccati vari in cattivo stato di conservazione (invasi da larve, insetti e muffe) e con data di scadenza superata da alcuni anni (dal 2003)"; al "sequestro giudiziario di uno stabilimento per la lavorazione di prosciutto crudo nel comune di Felino (Parma)"; al "sequestro giudiziario di un deposito alimenti privo di autorizzazione nel comune di Langhirano (Parma)".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella di mercoledì, ha commentato il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, è stata "un'azione esemplare dei Nas, con cui sono in contatto costante in qualità di 'titolare' della sicurezza alimentare e delle azioni a sua protezione, indirizzate alle famiglie del nostro Paese".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -