Parma: servizi alla persona, nel 2007 oltre 68 milioni di euro per gli affidamenti esterni

Parma: servizi alla persona, nel 2007 oltre 68 milioni di euro per gli affidamenti esterni

PARMA - È più che raddoppiata tra il 2002 e il 2007 la spesa complessiva per gli affidamenti esterni dei servizi alla persona da parte degli enti pubblici nella provincia di Parma. L'anno scorso il valore degli interventi è stato di oltre 68.383.000 euro, registrando un incremento della spesa rispetto all'anno precedente di circa il 3%. 299 è il numero complessivo degli appalti censiti, con un valore medio di circa 230 mila euro.

 

Sono questi i dati più importanti emersi dalla rilevazione annuale sull'esternalizzazione dei servizi effettuata dalla Provincia di Parma attraverso l'Osservatorio provinciale sugli appalti dei servizi alla persona, costituito presso l'Assessorato Politiche sociali e sanitarie. Un lavoro di monitoraggio del settore, finalizzato alla verifica sullo stato di applicazione della legge regionale 7/94, e che ha visto la collaborazione di tanti referenti locali.

 

"La nostra Regione, con l'adozione del primo Piano sociale e sanitario, ha definito, in modo coerente ed omogeneo, la separazione delle funzioni pubbliche di governo - programmazione, regolazione, verifica dei risultati - in capo ai Comuni da quella della produzione dei servizi e delle prestazioni", spiega l'assessore provinciale Tiziana Mozzoni, che sottolinea come dai dati risulti sempre più determinante il peso della cooperazione sociale: "Più di due terzi degli appalti totali viene aggiudicato infatti alle cooperative sociali di tipo A che svolgono attività finalizzate all'offerta di servizi socio-sanitari ad educativi".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'analisi ha riguardato l'esternalizzazione dei servizi alla persona effettuata da cinquantasei enti del territorio. Oltre due terzi della spesa complessiva sono a carico di soli quattro soggetti: Comune di Parma, Azienda sanitaria locale, Enia ed ex Iraia. Continuano a rappresentare la parte più consistente le risorse impiegate nella cura degli anziani, area che da sola impegna il 42% della spesa totale (pari a 36.628.175 euro), seguita da quella riguardante l'infanzia e i minori (18,4%), i disabili (14,4%) gli inserimenti lavorativi (11,8%), la psichiatria (5,7%) e la sanità (3,4%) mentre nell'area dell'immigrazione viene impiegato solo lo 0,8% delle risorse.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -