Parma: strategie e priorità dell’Ue per la ricerca nell’alimentare

Parma: strategie e priorità dell’Ue per la ricerca nell’alimentare

PARMA - Europass, l'ufficio istituito dalla Provincia di Parma e dalla Regione Emilia-Romagna come referente per i rapporti fra le istituzioni regionali ed Efsa (European Food Safety Authority), prosegue nella sua attività di organizzazione di convegni e di incontri tecnico scientifici sul tema della ricerca nel settore alimentare.

 

Il prossimo appuntamento è in programma per martedì 16 settembre alle 17,30 nella sede dell'Unione Parmense degli industriali (strada al ponte Caprazucca 6/a): Antonio Di Giulio, responsabile per l'Unione Europea della Direzione Generale della Ricerca (Unità alimentazione, salute e benessere), parlerà di "Ricerca e innovazione per il settore alimentare. Strategie e priorità dell'unione europea ".

 

Nel corso del seminario sarà approfondito il tema delle modalità di finanziamento alla ricerca attraverso il settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (Pq7) e saranno illustrate le prospettive e le strategie future per la ricerca nell'alimentare.


La possibilità di confronto con uno dei massimi esponenti a livello comunitario in ambito di finanziamento alla ricerca potrà offrire un'occasione di riflessione e di spunto di lavoro sulle importanti tematiche legate al tema nell'agroalimentare.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro sarà aperto dal presidente della Provincia e di Europass Vincenzo Bernazzoli, dal direttore dell'Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali e dal rettore dell'Università di Parma Gino Ferretti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -