Parma: terremoto, domani l’ordinanza del Governo

Parma: terremoto, domani l’ordinanza del Governo

PARMA - "Da tempo eravamo in attesa di questo provvedimento, ora finalmente possiamo procedere più speditamente nell'affrontare in maniera concreta, insieme alle altre istituzioni, la complessa situazione dei danni provocati dal sisma del 23 dicembre scorso. Siamo per realizzare una  forte collaborazione politica e istituzionale, di cui si sono gettate le basi con la nascita del coordinamento interprovinciale,  perché è la strada per ottenere i risultati migliori e lavorare al meglio".

 

E' soddisfatto Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia di Parma, della notizia secondo la quale domani (sabato 7 marzo) sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale l'ordinanza del Consiglio dei Ministri con indicate l'ammontare delle risorse messe a disposizione per l'emergenza terremoto e la nomina del Commissario unico, che sarà Vasco Errani presidente della Regione Emilia Romagna.

 

Dopo che il Consiglio dei Ministri aveva decretato il 16 gennaio scorso lo stato di emergenza nei territori delle province di Parma, Reggio Emilia e Modena, si aspettava l'atto conseguente ovvero l'emanazione dell'ordinanza con le modalità e tipologie di intervento e la nomina del commissario.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto continua il lavoro della Protezione Civile: " Martedì prossimo, 10 marzo, saremo in Regione al tavolo istituzionale e tecnico insediato presso questo ente. In quella sede definiremo la restituzione ai Comuni delle somme che hanno anticipato per gli interventi di massima urgenza realizzati per la messa in sicurezza delle situazioni critiche, una cifra che si aggira fra i 2,5 e i 3 ml di euro - spiega l'assessore provinciale alla Protezione Civile Gabriele Ferrari - Contestualmente avvieremo il lavoro per la predisposizione del piano degli interventi, che dovremo completare entro un mese per utilizzare le risorse destinate con l'ordinanza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -