PARMA - TiBre, il 6 maggio tavolo con i sindaci

PARMA - TiBre, il 6 maggio tavolo con i sindaci

PARMA - Progettare insieme ai Comuni interessati le opere compensative in arrivo con la bretella Fontevivo – Nogarole Rocca e rilanciare il corridoio plurimodale Tirreno-Brennero. Questo l’intento del presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli, che ha annunciato per il prossimo 6 maggio la convocazione di un Tavolo di coordinamento con i sindaci di Fontanellato, Fontevivo, Trecasali, Sissa e Noceto, per progettare gli interventi previsti nella convenzione tra Anas e Autocisa approvata dai ministeri delle Infrastrutture e del Tesoro. A seguire verrà riconvocato il Tavolo con tutte le Province e le Regioni coinvolte dalla Ti-bre.

Due sono infatti le novità rilevanti che la rendono più vicina, con ricadute importantissime per la rete infrastrutturale provinciale. La prima: lo sblocco di 31 milioni di euro per opere di interesse locale collegate alla costruzione della bretella Fontevivo – Bozzolo, a seguito della firma della convenzione tra Anas e Autocisa, che prevede la realizzazione delle varianti agli abitati di Fontevivo, Viarolo, Ronco Campo Canneto, e Noceto. La seconda: l’avvio dei lavori per il raddoppio sulla linea ferroviaria Pontremolese tra Solignano e Osteriazza, che riprenderanno il 2 maggio grazie all’accordo siglato mercoledì tra RFI e la ditta Astaldi.

“Sono due risultati molto importanti, per i quali ci spendiamo da anni – ha commentato soddisfatto Bernazzoli – e che promettono di migliorare sensibilmente la mobilità e la qualità della vita del nostro territorio. Ciò che dobbiamo fare ora è spingere perché le opere compensative vengano realizzate il prima possibile, e perché si mantenga alta l’attenzione sia sul completamento del collegamento autostradale fino a Nogarole Rocca, sia sulla linea ferroviaria, che è parte integrante del disegno complessivo del corridoio plurimodale”.

Tra i prossimi obiettivi figurano, sul fronte viario, il reperimento delle risorse per collegare il casello di Trecasali con la futura autostrada regionale Cispadana, e sulla Pontremolese la realizzazione del nuovo terminal del Cepim e l’elettrificazione della linea Parma-Suzzara. Questi due interventi, in particolare, lo scorso dicembre sono state inserite insieme alla ferrovia Parma-La Spezia tra le opere prioritarie e strategiche a carattere regionale a cui dare rapida esecuzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -