Parma: “Una coperta per Linus” per i diritti umani

Parma: “Una coperta per Linus” per i diritti umani

PARMA - Due progetti per la scuola, per i ragazzi e per gli insegnanti, entrambi promossi dalla Provincia. Si tratta della rassegna teatrale "Una coperta per Linus" dedicata agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado, e dell'iniziativa di formazione per dirigenti e insegnanti "Il bambino adottato a scuola: un percorso fra complessità e risorse", realizzata insieme all'Ufficio scolastico provinciale, incentrata sul tema dell'adozione. Oggi la presentazione in Provincia: con l'assessore alle Politiche sociali Tiziana Mozzoni sono intervenuti Stefano Pantaleoni dell'Ufficio scolastico provinciale e i due consulenti Ermanno Mazza e Clementina Balocchi.


Una coperta per Linus

È dedicata ai diritti umani la nona edizione di "Una coperta per Linus", progetto teatrale promosso dall'Assessorato alle Politiche sociali e sanitarie della Provincia e rivolto a tutte le scuole primarie - classi III, IV e V - e secondarie di primo grado di Parma e del Parmense. Quest'anno si intende favorire, tramite il teatro, la riflessione sui temi dei diritti dell'infanzia e dell'umanità in generale, contribuendo alla diffusione di una cultura capace di accogliere e valorizzare le diversità in una visione di cittadinanza solidale e pluralista: ecco dunque che ragazzi e insegnanti sono chiamati a lavorare sul tema "Diritti umani: incontro, partecipazione, cittadinanza", sul quale dovranno realizzare uno spettacolo che come sempre metteranno in scena nella rassegna teatrale finale in programma per la prossima primavera.

Il progetto, che si avvale della consulenza di un esperto in pedagogia e di un esperto di teatro nella scuola, è aperto alla partecipazione di 12 scuole.

L'idea di fondo è quella di sensibilizzare i bambini e ragazzi ai temi dei diritti sia dell'infanzia sia della cittadinanza più in generale, sollecitandoli al confronto e al corretto scambio di idee. Partendo dal riferimento della Costituzione e della Dichiarazione universale dei diritti umani, delle quali ricorre il 60° Anniversario, si mira a obiettivi di indiscusso valore: favorire la conoscenza della Dichiarazione universale dei diritti umani e dei principi cardine della Costituzione della Repubblica Italiana, educare a una cittadinanza attiva e responsabile, alla valorizzazione delle diversità, alla conoscenza di sé, ai rapporti interpersonali e di gruppo, all'accoglienza, al sereno confronto e al coraggio delle proprie idee e scelte, favorire esperienze di incontro e partecipazione.

 

Nei suoi 8 anni di vita "Una coperta per Linus" ha visto coinvolti 130 classi/gruppi e quasi 3.000 alunni; oltre 100 gli spettacoli realizzati. Nell'ultimo anno (ottava edizione) sono stati realizzati laboratori teatrali da 14 classi per un totale di 10 rappresentazioni, con il coinvolgimento di oltre 200 alunni e di circa 20 insegnanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il termine per aderire al progetto è stato fissato al 26 settembre. Le scuole e gli insegnanti interessati possono scaricare la scheda di adesione dal sito www.sociale.parma.it o richiederla all'Assessorato Politiche sociali della Provincia (tel. 0521-931317, e-mail f.donati@provincia.parma.it).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -