Parmalat, rinviati a giudizio Geronzi e Cragnotti

Parmalat, rinviati a giudizio Geronzi e Cragnotti

Parmalat, rinviati a giudizio Geronzi e Cragnotti

L'ex patron della Cirio, Sergio Cragnotti, e l'ex presidente della Banca di Roma, Cesare Geronzi sono stati rinviati a giudizio dal gup di Roma Tommaso Picazio in relazione alla vicenda Eurolat. I reati, contestati dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dal pm Paola Filippi, sono quelli di concorso in estorsione ai danni di Calisto Tanzi, all'epoca dei fatti (1999-2000) presidente di Parmalat, e in bancarotta per distrazione. Il processo prenderà il via il prossimo 25 gennaio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La questione è una costola del processo Parmalat inviato per competenza territoriale dai pm di Parma a quelli di Roma. Si tratta della presunta estorsione ai danni di Tanzi, relativa alla cessione del ramo latte di Cirio, Eurolat, a Parmalat, avvenuta nel 1998. Il processo riguarderà anche Riccardo Bianchini Riccardi, già componente del cda di Cirio spa nonché consulente della stessa società.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -