Parmigiano Reggiano, riunione tecnica a Roma

Parmigiano Reggiano, riunione tecnica a Roma

ROMA - Ritiro dal mercato di un quantitativo di forme di Parmigiano Reggiano e Grana Padano attraverso i bandi Agea per l'acquisto di beni alimentari destinati a indigenti e Paesi poveri  e avvio di una collaborazione tra Consorzi, Regioni e Ministero delle politiche agricole (attraverso la struttura Buonitalia) per aumentare la dote finanziaria destinata alla promozione all'estero. Sono queste le due misure, tra le proposte lanciate dalla Regione Emilia-Romagna, di cui è stata verificata la positiva  fattibilità nel corso della riunione tecnica sulla crisi del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano, svoltasi oggi a Roma,  così come deciso in occasione del  "tavolo di crisi" dell'8  ottobre. 


Dovranno invece essere oggetto di ulteriori approfondimenti per gli aspetti  tecnici, giuridici e comunitari, gli altri punti all'ordine del giorno e cioè la possibilità di regolare attraverso un Accordo con l'Antitrust la quantità di forme prodotte; l'inserimento dei formaggi stagionati tra i prodotti disciplinati dalla normativa per le vendite sottocosto e la dichiarazione di stato di crisi.

 

"Pur non avendo chiarito la fattibilità di tutto il pacchetto di proposte avanzato dalla Regione Emilia-Romagna  - ha commentato l'assessore all' agricoltura emiliano-romagnolo Tiberio Rabboni - va salutata positivamente la possibilità di ritiro di quote di prodotto dal mercato per riequilibrare i prezzi all'origine, così come l'avvio di una collaborazione con la struttura del Ministero  Buonitalia a sostegno dell' export. La situazione di crisi è pesante per cui è bene partire da subito con quello che si può fare, continuando naturalmente a lavorare per mettere in campo al più presto anche altre misure. Adesso la decisione   passa alla politica.  La Regione Emilia-Romagna è disposta a definire un Accordo tra il Ministero, i due Consorzi e le Regioni interessate. Cercherò di avere un colloquio con il Ministro all'inizio della prossima settimana, per  gettare le basi  di reciprocità di un'intesa  politica per sostenere le imprese del comparto".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A proposito delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Ministro per le politiche agricole Luca Zaia , Rabboni ha precisato: "non sono abituato a fare imboscate. La mia reazione di delusione per l'assenza del Ministro al tavolo di crisi è stata comune a tutti i partecipanti  all'incontro. Per me l'incidente è chiuso nel momento in cui si troveranno positive soluzioni alla crisi del Parmigiano Reggiano".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -