Pasqua a casa per i romagnoli. Si prenotano già le vacanze estive

Pasqua a casa per i romagnoli. Si prenotano già le vacanze estive

Pasqua a casa per i romagnoli. Si prenotano già le vacanze estive

Con la Tunisia e il Marocco fuori gioco, i romagnoli sono costretti a cambiare mete per le vacanze pasquali. Il Mar Rosso, secondo le agenzie viaggi, non è assolutamente una meta pericolosa, le vendite sono ripartite ma con molta lentezza. Il trend delle prenotazioni è più o meno quello di anno scorso. Insomma chi poteva mettere mano al portafogli lo fa anche quest'anno. Ma in tantissimi evitano il picco dei prezzi nei periodi di alta stagione e prenotano per mesi meno costosi.

 

> LE PREVISIONI METEO IN ROMAGNA

 

Chi sceglie di fare una tre giorni fuori porta punta soprattutto alle capitali europee. Lo conferma Gianluca Manuzzi, titolare dell'agenzia Viaggi Manuzzi di Cesena: "Vendiamo bene anche il Nord Europa, oltre alle classiche Parigi, Londra, Praga, Istanbul. Per chi decide di scegliere il mare, prima che anche qui arrivi l'estate i Caraibi sono la meta preferita. Abbiamo un'alta richiesta anche per l'Africa, Kenya e Zanzibar in particolare".

 

"Abbiamo avuto un buon inizio anno, poi un marzo tranquillo - commentano dall'Agenzia Viaggi Fortuna di Forlì - abbiamo già le richieste per l'estate, i clienti si muovono di più per il dopo Pasqua, con crociere, Stati Uniti, Mauritios, Seychelles. Molta Sicilia e capitali europee".

 

Dunque, non essendoci ponti o vacanze lunghe, c'è chi preferisce passare la Pasqua in zona. Lo confermano anche da Intransit Viaggi di Rimini: "Con il problema Mar Rosso abbiamo avuto meno prenotazioni di anno scorso. Chi prenota sceglie per lo più crociere e capitali europee".

 

"Si cercano periodi meno costosi rispetto alla Pasqua - concludono dalla Surf Viaggi di Ravenna - noi abbiamo già clienti che prenotano per settembre. Il Mar Rosso sta riprendendo piede, ma ancora lentamente".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -