Pasqua, inizia l'esodo: ma c'è l'incognita meteo

Pasqua, inizia l'esodo: ma c'è l'incognita meteo

Pasqua, inizia l'esodo: ma c'è l'incognita meteo

La Pasqua per gli emiliano-romagnoli sta per cominciare. Già si segnalano le prime code sulle autostrade della regione: tra le mete predilette, oltre al verde degli agriturismi, c'è il mare. In molti hanno pensato di mettere nelle valige sandali e creme solari, con il rischio però di non usarli. Le previsioni meteo per i prossimi giorni, infatti, non sono del tutto incoraggianti: una perturbazione atlantica, infatti, porterà nubi e piogge proprio per il giorno di Pasqua.

 

I fenomeni risulteranno più significativi sul settore centro-occidentale della regione, mentre sulla Romagna non si esclude qualche timida schiarita. Le temperature subiranno una leggera flessione, con valori massimi oscillanti tra gli 11°C del piacentino ed i 15°C della fascia costiera. Il Lunedì dell'Angelo, invece, sarà caratterizzato da iniziali condizioni di instabilità, ma la tendenza è per una rapida attenuazione della nuvolosità con ampie schiarite nella giornata.

 

La colonnina di mercurio perderà qualche grado nei valori minimi, attesi tra i 3°C del piacentino ed i 9°C del riminese, mentre le massime si alzeranno ovunque intorno ai 16°C. Il mare si presenterà mosso, mentre i venti oscilleranno deboli-moderati dai quadranti occidentali. Nonostante le previsioni si parte. Ma si dovrà fare i conti con il pieno dell'auto che costerà di più, ma questo non frenerà la voglia di vacanza. C'è poi chi sceglierà il treno. L'importante è allontanarsi dalla città per la Pasqua con chi vuoi.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    A PASQUETTA BICI GRATIS SUI TRENI DEL TRASPORTO REGIONALE DI TRENITALIA L�iniziativa promossa ogni anno da Trenitalia e Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) in favore della mobilità eco-sostenibile Sono circa 200.000 gli italiani che annualmente scelgono la combinazione �treno+bici� per le proprie vacanze, sottraendo alla strada circa 135.000 auto. Bici gratis il prossimo 5 aprile, Lunedì di Pasqua, su tutti i treni regionali e interregionali di Trenitalia che effettuano il servizio di trasporto biciclette al seguito. Un�iniziativa promossa da una decina d'anni da Trenitalia e dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab), a favore della mobilità eco-sostenibile. Un contributo al decongestionamento di strade e autostrade, proprio in un giorno "di punta" del traffico automobilistico. Si prevede che il giorno di Pasquetta saranno circa 6.000 le persone che utilizzeranno il servizio treno+bici. Acquistando il biglietto per il solo viaggiatore si potrà salire su tutti i treni regionali contrassegnati dallŽapposito simbolo della bici e aderire alle tante escursioni, organizzate dalla Fiab, sui percorsi ciclo-turistici meno battuti dai flussi di massa. Per informazioni sull'iniziativa, è possibile consultare il sito www.ferroviedellostato.it o www.fiab-onlus.it. Il trasporto gratuito della bici al seguito sarà consentito anche agli abbonati. Le regioni più gettonate dai clienti abituali del servizio "bicintreno" sono il Veneto, la Toscana, lŽEmilia Romagna, la Lombardia e la Puglia. Circa 200.000 italiani, ogni anno, utilizzano la combinazione treno+bici per trascorrere le proprie vacanze, i weekend fuori porta e le gite in compagnia, sottraendo alla strada circa 135.000 auto¹. Per usufruire del servizio basta scegliere la località di destinazione, individuare uno dei 6.000 treni regionali segnalati sull'orario ufficiale e acquistare - anche presso le biglietterie self-service - un supplemento "bici al seguito" valido 24 ore dalla convalida. Si ricorda, infine, che riponendo la bici in una sacca di dimensioni non superiori a cm. 80x110x40 è possibile trasportarla anche sui treni Intercity ed Eurostar.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -