Pasticcere riminese porta l'Italia sul tetto del mondo

Pasticcere riminese porta l'Italia sul tetto del mondo

Pasticcere riminese porta l'Italia sul tetto del mondo

RIMINI - Il trionfo dell'Italia al Campionato Mondiale Pasticceria Juniores, conclusosi ieri sera al 32° SIGEP (in corso fino a domani a Rimini Fiera), è anche il trionfo di un giovanissimo pasticcere riminese. Il 20enne Andrea Borgognoni insieme al barlettano Antonio Daloiso, hanno superato rispettivamente la Sud Corea e la Francia. In particolare gli asiatici hanno stupito giuria e pubblico per gli straordinari progressi che la pasticceria sta compiendo in quella parte del mondo. In gara anche le squadre di  Brasile, Marocco, Messico, Singapore, Stati Uniti, Sudafrica e Svizzera.

 

Il campionato mondiale juniores, riservato a pasticceri under 23, era articolato su sei prove: la realizzazione di cioccolatini, la presentazione artistica in cioccolato, Quiz-Dessert al Bicchiere, presentazione artistica in zucchero, torte e monoporzioni gelato al caffè.

  

Andrea Borgognoni è nato a Rimini nel 1990. Attratto dall'arte culinaria si iscrive alla scuola alberghiera dove muove i primi passi nella cucina e nella pasticceria. Il suo percorso lavorativo inizia nei più prestigiosi hotel della città: nel 2005 responsabile agli antipasti e dessert all' hotel Astoria, nel 2006 aiuto pasticcere nell'Hotel Holiday Inn. Nel 2007 responsabile pasticceria nel Suite Blu hotel, nel 2008 pasticcere al Grand Hotel di Rimini. Nell'aprile 2008 durante il terzo anno scolastico ha l'occasione di formarsi in stage presso la pasticceria - cioccolateria Rinaldini, dove capisce che il suo vero amore è la pasticceria. Il 24 Gennaio 2010 al Sigep di Rimini partecipa al suo primo concorso il Campionato Italiano di Pasticceria Juniores  dove vince inaspettatamente essendo il più giovane tra i concorrenti a soli 19 anni.

 

I PROMOTORI E LA GIURIA

Il Campionato Mondiale Juniores si è svolto con il patrocinio dell'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani Relais Desserts. è stato promosso, organizzato e sponsorizzato da SIGEP, insieme a tre icone della pasticceria italiana: Livia Chiriotti, Iginio Massari e Roberto Rinaldini. Di assoluto rilievo mondiale la giuria, con la componente internazionale formata dagli chef Arno Sturny (Nuova Zelanda), Eliseo Tonti (Svizzera), Francisco Torre Blanca (Spagna) e Jean-Paul Bardet (Francia); inoltre Iginio Massari (Presidente d´Onore Giuria Internazionale), Giovanni Pina (Presidente Giuria Internazionale), i dieci Team Manager e i dieci Capitani delle squadre.Al Comitato Tecnico hanno partecipato Rimini Fiera SpA, Roberto Rinaldini, l'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, Cast Alimenti, Chiriotti Editore e Conpait.

Prestigiose aziende hanno accompagnato il Campionato con la loro presenza. Sponsor ufficiale: MEC3; main sponsor: Icam; event sponsor: Besozzi Oro, CHS Group, Irinox, Mevi Confezioni,  Pluricontract,  Selmi,  Silikomart.

 

Nella serata di ieri, all'interno di Rimini Fiera, si è svolta la cerimonia di premiazione in un clima di grande entusiasmo. Oltre ad aver animato le giornate del Campionato, hanno condotto la serata di i simpaticissimi Fede e Tinto della trasmissione radiofonica di Radio Rai, Decanter.

 

Colonna sonora della cerimonia la musica del gruppo jazz East Coast Organ Trio. Si tratta di un gruppo di giovani musicisti romagnoli ormai conosciuti a livello internazionale:Sam Gambarini (organo Hammond), Thea Crudi (voce), Alessandro Scala (sax) e Alessandro Pivi (batteria).

Sam Gambarini, riminese, per un decennio ha studiato e insegnato a Londra; il ravennate Alessandro Scala ha collaborato con musicisti internazionali come Bob Moses; la cattolichina Thea Crudi ha studiato a Berlino e ha tenuto concerti in tutta Europa; il cattolichino Alessandro Pivi vanta già esibizioni al londinese National Theatre.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -