Pd, Casadei: "47mila voti racoclti centimetro per centimetro"

Pd, Casadei: "47mila voti racoclti centimetro per centimetro"

Pd, Casadei: "47mila voti racoclti centimetro per centimetro"

BOLOGNA - Pierluigi Bersani e Stefano Bonaccini "sono due segretari ampiamente legittimati", grazie "alla grande partecipazione e ai risultati ottenuti". Lo pensa Thomas Casadei, candidato mariniano alla segreteria del Pd emiliano-romagnola, che attraverso una nota del comitato Bologna per Marino traccia un bilancio delle primarie. Il forlivese rende merito ai vincitori spronandoli a raggiungere nuovi traguardi.

 

"Stefano Bonaccini e' il nuovo segretario regionale e dovra' guidare un partito pronto a raccogliere sfide decisive e, in certi casi, anche nuove: noi speriamo che il partito sappia essere aperto, plurale e pronto al confronto", scandisce Casadei. In generale, viene espresso "grande entusiasmo per la partecipazione dei nostri elettori" al voto di domenica: le primarie, per la mozione Marino regionale, "si confermano come un valore fondativo del nostro partito, cui non e' possibile rinunciare".

 

Chiuse le urne, le idee e le proposte mariniane per la regione ora verranno poste "in maniera chiara e trasparente al centro dei nostri organismi, a partire dall'Assemblea regionale", prosegue il comunicato. Casadei e soci rivendicano il proprio ruolo: "Oggi possiamo dire con la certezza che ci viene dai dati che la mozione Marino e' riuscita ad ottenere risultati straordinari e sicuramente inaspettati, se solo si pensa alla sua costituzione a fine luglio: in poche settimane ha attivato un laboratorio di discussione e ha fatto avvicinare al partito tanti democratici di base e molte nuove energie".

 

Ed e' proprio grazie a tutto questo che, evidenzia il comitato Marino Bologna, "in Emilia Romagna e' stato possibile raccogliere 47.000 mila voti ottenuti uno a uno, conquistandoli centimetro dopo centimetro". Casadei e i suoi ritengono dunque di aver elaborato "proposte concrete" e "buone prassi", di poter garantire "un grande patrimonio che consegniamo al partito tutto". Il merito che i mariniani si attribuiscono e' quello, infine, di averlo reso possibile "senza mai fare polemiche, ma proponendoci in maniera costruttiva".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -