Pd, Cofferati: ''Leadership Veltroni non è in discussione''

Pd, Cofferati: ''Leadership Veltroni non è in discussione''

Pd, Cofferati: ''Leadership Veltroni non è in discussione''

''Non è  in discussione la leadership. Il segretario è Veltroni. E' stato scelto con la validazione più ampia ed efficace possibile. Detto questo io sono convinto che un congresso avremmo dovuto organizzarlo subito dopo il voto per poterlo chiudere entro l'anno e affrontare le prossime scadenze elettorali avendo risolto il problema''. E' quanto afferma Sergio Cofferati in un'intervista a 'LEspresso' in edicola venerdì.

 

Il sindaco di Bologna insiste per un chiarimento all'interno del Pd: ''Un partito di massa ha bisogno di una struttura flessibile ma ben definita. E radicata nel territorio. Un partito deve avere una presenza in tutti i luoghi. Quando si esamina il fenomeno Lega e si resta sorpresi dai suoi risultati in certe zone, si trascura il fatto che in quelle zone la Lega e' capillare e strutturata''.

 

"Obiettivo vincere e governare". ''Stabilito un programma, bisogna poi essere coerenti e rigorosi, pochi punti ben definiti. L'obiettivo deve essere quello di vincere e governare. - ha dichiarato Cofferati -. Non semplicemente di vincere come e' successo in passato. Il limite dell'Unione e' stato proprio quello: ha vinto ma non e' stata in grado di governare. Allora la coerenza. Non si possono tenere insieme protezionismo e mercato, welfare e filantropia, che sono, ad esempio, le contraddizioni che esploderanno nella coalizione attualmente al governo''. Quanto alle alleanze, il Pd guarda al centro di Casini o a sinistra? ''Il Pd -replica il sindaco di Bologna- e' il piu' forte partito di opposizione. Semmai sono gli altri che devono guardare a noi. Il centro del campo dell'opposizione e' nostro. Partiamo da li'''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -