Peculato, rinviato a giudizio Antonio Bassolino

Peculato, rinviato a giudizio Antonio Bassolino

NAPOLI - L'ormai ex governatore della Campania, Antonio Bassolino, è stato rinviato a giudizio per peculato, per la vicenda delle consulenze al commissariato rifiuti. E' quanto ha stabilito il gup Vincenzo Alabiso. Già condannati con rito abbreviato, invece, l'ex vicecommissario Raffaele Vanoli e l'avvocato Enrico Soprano anche loro con l'accusa di peculato: al primo sono stati comminati due anni, al secondo un anno e sei mesi, pena poi sospesa.


Con Bassolino sono stati rinviati a giudizio anche altre due persone: l'ex subcommissario Giulio Facchi e il consulente Michele Carta Mantiglia. Il processo si terrà il 20 luglio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -