Pena capitale: aumentano le vittime, ma sempre meno Paesi la praticano

Pena capitale: aumentano le vittime, ma sempre meno Paesi la praticano

Pena capitale: aumentano le vittime, ma sempre meno Paesi la praticano

Sono aumentate, nel 2007, le vittime della pena capitale nel mondo, anche se, sono in diminuzione gli Stati che ricorrono alla pena di morte. L'aumento è dovuto soprattutto all'escalation di esecuzioni registrate in Iran, dove sono aumentate di un terzo e in Arabia Saudita, dove sono, addirittura, quadruplicate.

 

Lo rivela il rapporto 2008 sulla pena di morte nel mondo, stilato dall'associazione "Nessuno Tocchi Caino" e presentato a Roma. All'ex premier Romano Prodi, è stato consegnato un riconoscimento per l'impegno del proprio Governo in occasione dell'approvazione della risoluzione per la moratoria delle esecuzioni capitali, da parte dell'Assemblea generale dell'Onu.

 

Sono 148 i Paesi che hanno deciso di abolire la pena di morte, di questi ben 95 sono totalmente abolizionisti. In 49 Stati invece esiste ancora la pena capitale. Il rapporto si riferisce a tutto il 2007 ed al primo semestre del 2008: sono state almeno 5.851 le esecuzioni capitali nel mondo, in aumento rispetto alle circa 5.635 del 2006 e alle 5.494 del 2005.

 

 

L'Asia si conferma, come sempre, il continente dove si pratica la quasi totalità delle esecuzioni capitali nel mondo. In evidenza il dato della Cina, con almeno 5mila vittime. In America sono gli Stati Uniti, l'unico Paese del continente ad aver compiuto esecuzioni nel 2007: 42 le persone giustiziate (erano state 53 nel 2006 e 60 nel 2005). In Africa, invece, nel 2007 si sono avute 26 esecuzioni, contro le 87 del 2006 e le 19 del 2005, eseguite in sette paesi: Botswana (almeno 1), Egitto (numero imprecisato), Etiopia (1), Guinea Equatoriale (3), Libia (almeno 9), Somalia (almeno 5) e Sudan (almeno 7).

 

In Europa, infine, è ancora la Bielorussia (con un'esecuzione nel 2007 e tre nei primi mesi del 2008) a costituire l'unica eccezione in un Continente altrimenti totalmente libero dalla pena di morte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -