Pennabilli: Pini (Lega) e il 'mistero' del sindaco Valli

Pennabilli: Pini (Lega) e il 'mistero' del sindaco Valli

Pennabilli: Pini (Lega) e il 'mistero' del sindaco Valli

"Il mistero di Antonio Valli, sindaco di Pennabilli". Si potrebbe riassumere così il 'caso' reso pubblico da Gianluca Pini, deputato della Lega Nord, che accusa il primo cittadino del comune della Valmarecchia di aver prima "partecipato ad una iniziative della Lega Nord lodandone l'impegno per il territorio", e poi di "vomitare veleno sulla Lega Nord minacciando decisioni dittatoriali". "Spero che uno dei due soggetti sia un impostore perché con gli infami non abbiamo nulla da spartire".

 

"Non più tardi di ieri sera - dice il deputato del Carroccio - un signore che si spacciava per sindaco di Pennabilli, tal Antonio Valli, ha partecipato spontaneamente ad una iniziativa elettorale della Lega Nord lodandone l'impegno per il territorio della Val Marecchia e l'impegno degli eletti della Lega in amministrazione".

 

"Stamani - dice ancora Pini - leggo sui quotidiani un intervento di un altro presunto sindaco di Pennabilli, sempre tal Antonio Valli, che vomita veleno sulla Lega Nord e minaccia decisioni dittatoriali. Spero che uno dei due soggetti sia un impostore perché se fosse la stessa persona non potrei che considerare questo comportamento da infame, e noi con gli infami e i falsi non abbiamo nulla a che spartire".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -