Pennabilli, quarant’anni di bellezza nella piccola capitale dell’antiquariato

Pennabilli, quarant’anni di bellezza nella piccola capitale dell’antiquariato

PENNABILLI - Un appuntamento con l'arte senza confini di spazio, tempo e luogo, per un viaggio affascinante tra epoche e stili diversi, dove mobili, dipinti, maioliche,  gioielli, sculture e oggetti, sono i testimoni di una storia lontana ma allo stesso tempo ancora vicina.

 

E' in programma dal 9 al 25 luglio 2010 la 40ª edizione della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli allestita nell'elegante cornice di Palazzo Olivieri, nel cuore della città del Montefeltro. Un caratteristico borgo medievale in provincia di Rimini, che per due settimane diventa un tutt'uno con la preziosa rassegna, ideale cornice di una mostra unica nel suo genere per l'anzianità e la splendida collocazione geografica.

 

A Palazzo Olivieri, i cui ambienti sono dotati di impianto di climatizzazione, 40 espositori da tutta Italia e anche da alcuni paesi europei (Belgio, Svizzera, Francia) proporranno al grande pubblico un mix intrigante e variegato di quello che è l'attuale mondo dell'antiquariato italiano e anche estero.

La mostra mercato è articolata su tre piani: fra gli stand sarà possibile ammirare mobili di alta epoca, sculture, dipinti, gioielli, ceramiche, icone, stampe e oggetti d'arredamento, tutti pezzi unici, altamente selezionati e garantiti, che coprono un arco di tempo che va dal X secolo a. C. ai primi anni del  XX secolo.

 

Eleganza, originalità e raffinatezza: sono queste le tre parole chiave di Pennabilli Antiquariato, che quest'anno festeggia la sua quarantesima edizione raggiungendo un importante traguardo e riconfermandosi ancora e una volta, e sempre di più, come una rassegna conosciuta in tutta Italia per un suo brand definito, sigillo di garanzia e qualità. Una vera e propria "capitale della bellezza" come è stata definita da Tonino Guerra, artista, poeta e sceneggiatore che ha fatto di Pennabilli la sua patria elettiva e collabora con la mostra come ospite e amico.

 

L'alto livello delle gallerie antiquarie partecipanti e la qualità delle opere esposte è assicurata dall'esperienza dell'Associazione Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli, l'ente che per il 40° anno consecutivo organizza l'evento.

 

 

"Visitare la mostra pennese è un'esperienza capace di regalare grandi emozioni, atmosfere che rimandano al passato e al bello che l'arte che nei vari secoli ci ha lasciato - dichiara Giuseppe Giannini, coordinatore della rassegna - Poi c'è l'aspetto culturale che l'evento ha sempre tenuto in prima considerazione, realizzando importantissime manifestazioni collaterali come quella di quest'anno dedicata alle Avanguardie del ‘900 e alla Pop Art".

 

La rassegna si conferma anche come un'occasione fondamentale per la promozione della città di Pennabilli e dell'intero territorio del Montefeltro, uno dei più ricchi di storia e testimonianze artistiche del nostro Paese: la presenza di antiquari, collezionisti, amanti delle arti, curiosi e visitatori viene salutata con interesse e impegno dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia di Rimini e dalle Istituzioni locali, e trova appoggio e sostegno nelle attività economiche e commerciali.

 

 

Warhol, Modigliani. De Chirico, Schifano, Balla, Carrà tra i protagonisti della mostra-evento collaterale

Dal 9 al 25 luglio a Pennabilli l'arte antica incontra quella moderna e contemporanea nelle sale di Palazzo Oliveri. Per celebrare i quarant' anni della rassegna antiquaria è stata realizzata una mostra-evento collaterale dal titolo "Arte, Amore, Armonia: da Amedeo Modigliani a Andy Warhol" che raccoglie un centinaio di opere dei maggiori artisti del ‘900 provenienti dalla Collezione Rosini Gutman di Riccione. Dai volti affusolati e stilizzati delle muse ispiratrici di Amedeo Modigliani - a cui è dedicata un'intera sala della mostra, tra cui il celebre ritratto di Hanka Zborowska - ai barattoli di Campbel's Soup e gli intramontabili ritratti di Marilyn Monroe, icone simbolo della Pop Art di Andy Warhol. Oltre ad altri artisti della Pop Art italiana e internazionale come Keith Haring, Roy Lichtenstein, Franco Angeli, Mario Schifano, un'altra importante sezione della mostra raccoglie i ritratti dei grandi maestri del ‘900 italiano tra cui Giacomo Balla, Massimo Campigli, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Filippo de Pisis, Ottone Rosai, Ardengo Soffici, Alberto Sughi, Mario Tozzi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -