Pennabilli, si alza il sipario sulla Mostra di Antiquariato

Pennabilli, si alza il sipario sulla Mostra di Antiquariato

PENNABILLI - Si è aperta con un omaggio alla bellezza e al valore educativo dell'arte, la 40ª edizione della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato di Pennabilli, in programma dal 9 al 25 luglio 2010 nell'elegante cornice di Palazzo Olivieri, nel cuore della città del Montefeltro.

 

"Questa mostra è un'opera di alto valore culturale e civile che va sostenuta e portata avanti con l'appoggio di tutti" con queste parole Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, ha inaugurato la rassegna, giunta quest'anno alla quarantesima edizione. Lo storico dell'arte era presente ieri al taglio del nastro insieme alle autorità e agli organizzatori della mostra, l'Associazione Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli. Paolucci si è detto "orgoglioso di presentare la mostra d'antiquariato di Pennabilli, una rassegna storica, immersa nella Valmarecchia, uno dei luoghi più belli d'Italia, pieno di tesori" e ha sottolineato l'importanza di continuare a investire nel valore educativo dell'arte nonostante il difficile periodo di crisi che sta affrontando il settore.

 

"Ci vuole amore per portare questa bellezza alla gente" ha aggiunto Tonino Guerra, il poeta pennese di adozione da anni ormai "patron" della mostra, presente al taglio del nastro, che ha definito la rassegna come un' "impronta" di bellezza lasciata nella storia del Montefeltro.

 

Sono intervenuti all'inaugurazione della 40ª edizione anche il Vescovo Mons. Luigi Negri, il prefetto Vittorio Saladino, Gianna Longhi commissario comune di Pennabilli e l'assessore all'Alta Valmarecchia della provincia di Rimini Stefania Sabba, che ha spiegato l'importanza di continuare a promuovere il patrimonio culturale, turistico e economico della Valmarecchia, "per mettere in rete i luoghi della riviera con quelli dell'entroterra".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -